Tracce maturità 2012 online: basta plichi cartacei, sì al plico telematico

Le tracce della maturità 2012 arriveranno online: nessuna soffiata o furbata, si tratta di una decisione ufficiale del ministero dell’Istruzione che manda in pensione i plichi cartacei.

Tracce maturità online nel 2012 con il plico telematicoTracce maturità online nel 2012 con il plico telematico

La decisione è arrivata ed è ufficiale: quest’anno le tracce della maturità 2012 saranno online, nel senso che non arriveranno presso i singoli istituti scolastici via plico cartaceo ma in via telematica.
I presidi sono stati raggiunti infatti da una circolare del ministero dell’Istruzione che ufficializza la partenza del progetto denominato “plico telematico”.
Ogni istituzione scolastica riceverà dunque le tracce della maturità 2012 pochi minuti prima dell’inizio ufficiale della prima prova; i file saranno tenuti segreti fino a quel momento dal Ministero stesso e verranno poi trasferiti in maniera criptata alle singole scuole.
A questo punto sarà necessario decodificati le tracce e riprodurle su carta in un numero di copie consono, per tutti gli studenti impegnati nelle prove scritte.
Ad occuparsene, stando a questa circolare che detta anche le regole della procedura da seguire in tutta Italia, sarà un addetto appositamente nominato dal preside che dovrà avere a disposizione un pc e una stampante.
Di certo ci sarà un forte risparmio in termini di carta ma non solo: fino ad oggi la procedura di attribuzione dei plichi con le tracce d’esame prevedeva che il preside dovesse recarsi presso il provveditorato degli studi di competenza, per ritirare una busta realizzata in materiale speciale, studiata per resistere all’apertura forzosa e impossibile da leggere persino usando i raggi X.
A quel punto il plico andava custodito presso una caserma delle forze dell’ordine o in una cassaforte a scuola, talvolta debitamente sorvegliata da agenti.

Il passaggio online delle tracce della maturità 2012 andrà dunque sicuramente a generare un risparmio di risorse generali in termini di personale impegnato nelle varie operazioni, in termini di tempo e non da meno anche di soldi e di carta.
Un gesto intelligente e probabilmente anche dovuto, visto il proliferare delle comunicazioni online ma che certo dovrà parimenti essere un gesto effettuato in totale sicurezza, a prova di attacchi hacker che potrebbero verificarsi.

Se vuoi rimanere aggiornato su Tracce maturità 2012 online: basta plichi cartacei, sì al plico telematico iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*