Megabox: nuovo progetto legale di Kim Dotcom

Megabox è il nome della nuova creatura di Kim Dotcom, il creatore di Megaupload, attualmente ancora in arresto.E' un progetto a metà strada tra Megaupload e un tradizionale store online di musica.

Megabox, successore di MegauploadMegabox, successore di Megaupload

La chiusura del servizio Megaupload e la cattura del suo creatore, Kim Dotcom, ha gettato scompiglio in rete ma, a dispetto della confisca dei suoi beni e dell’arresto, il papà del servizio di sharing di file non è rimasto con le mani in mano e ha dunque annunciato il via di un nuovo progetto: Megabox.
Si sa ancora molto poco sul nuovo servizio, anche perchè l’annuncio della prossima apertura della piattaforma è avvenuto tramite Twitter: poche parole da parte di Kim Dotcom per far sapere che presto si ripartirà e stavolta senza addentrarsi in pratiche borderline o illegabili legate al diritto d’autore.
Megabox si rivolge nello specifico al mondo della musica e, a quanto pare, sarà un progetto del tutto legale: l’idea è di mettere a disposizione degli artisti uno strumento per inserire dirattamente online le proprie creazioni, potendo vendere i file al prezzo stabilito.
Nulla di particolarmente innovativo fin qui: la novità risiede piuttosto nella percentuale di introiti da riservare agli artisti stessi.
Kim Dotcom promette infatti il 90% della somma per loro e solo il 10% a Megabox.

Questo vuole anche dire che da questo sistema di distribuzione resterebbero di fatto escluse le major discografiche, dal momento che il passaggio “cantante – pubblico” sarebbe diretto, così come il passaggio di denaro da Megabox a chi detiene i diritti sulle canzoni.
Si ipotizza così un calo dei prezzi dei singoli brani e degli album, dal momento che non ci sarebbe più la fetta fino ad oggi destinata proprio alle case discografiche che, tuttavia, oggi curano molto anche pubblicità e marketing degli artisti, non solo l’aspetto puramente legato alle vendite al consumatore finale tout court.
Non si sa ancora quando Megabox inizierà a funzionare e verrà reso disponibile per tutti ma appare molto probabile pensare che presto Kim Dotcom tornerà a parlarne su Twitter.

Se vuoi rimanere aggiornato su Megabox: nuovo progetto legale di Kim Dotcom iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*