iTunes porta a 90 secondi le preview dei brani

iTunes fa salire a 90 secondi il timer per le preview musicali dei brani da acquistare e quindi da scaricare. Triplicato il tempo di ascolto, dunque, come comunicato con una lettera alle major discografiche, messe di fatto davanti ad un ultimatum.

iTunesiTunes

Una decisione di Apple da accogliere o da rifiutare, senza “se” e senza “ma”. Questa, in soldoni, la situazione venutasi a creare con la divulgazione dei una lettera di Apple alle case discografiche che distribuiscono dischi e canzoni via iTunes.
Apple ha infatti deciso di portare a 90 secondi il limite di ascolto in preview musicale dei brani a catalogo a pagamento: lo staff è convinto che un innalzamento del timer (oggi fissato a 30 secondi) porterà un maggior numero di vendite, innalzando la possibilità di acquisto di canzoni su iTunes.
Ci si è infatti resi conto che una grande fetta di persone interessate all’acquisto via iTunes applicano un determinato comportamento: poichè i 30 secondi attualmente a disposizione non sembrano bastare a tutti per convincere all’acquisto, molti internauti si spostano su Youtube, alla ricerca dell’ascolto del brano completo, per poi eventualmente tornare su iTunes e procedere all’acquisto.
Perchè non fornire un’anteprima musicale più corposa a chi usa iTunes e quindi scarica musica legalmente? Questo, per lo più, il ragionamento applicato da Apple, persuasa che ad un maggior ascolto corrispondano maggiori conversioni.
Da qui la decisione di annunciare alle major la scelta di passare a 90 secondo la preview.
A questo punto si attendono le reazioni delle case discografiche: chi accetterà e chi invece uscirà da iTunes?

Se vuoi rimanere aggiornato su iTunes porta a 90 secondi le preview dei brani iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*