Google Drive: prezzi dimezzati, servizio davvero low cost

Google annuncia ufficialmente il nuovo listino prezzi di Google Drive, con drastici tagli del 50%. La concorrenza appare decisamente polverizzata, a queste condizioni.

Google Drive aggiorna i prezziGoogle Drive aggiorna i prezzi

Google ha deciso di sferrare un colpo decisivo al mercato dello storage virtuale di dati, andando a lanciare il nuovo listino prezzi di Google Drive.
Il servizio di archiviazione in cloud del colosso di Mountain View è infatti stato rivisto dal punto di vista dell’offerta da proporre agli utenti, con un ribasso del 50% rispetto ai prezzi precedentemente praticati.
Non ce n’è più per nessuno, almeno allo stato attuale: una diminuzione del genere va a sbaragliare del tutto la concorrenza esistente con Drppbox o con Microsoft OneDrive, i due competitor più forti.
I “tagli” di memoria a disposizione per ciascun utente sono variabili principalmente in quattro scaglioni di prezzo – e di spazio a disposizione, conseguentemente – ma per chi avesse esigenze particolari e ben oltre le “normali” esigenze da semplice utente medio, Google permette in un certo senso di poter calibrare un’offerta personalizzata: se si ha necessità di oltre i 10 Terabyte, infatti, si potrà contattare lo staff di Google Drive per ricevere una sorta di preventivo ulteriore.
Chi avesse già acquistato in passato un pacchetto relativo al servizio di storage potrà aggiornarlo tramite la “storage purchase page”, in modo da rivedere il proprio profilo su Drive.

Ecco dunque tutti i prezzi di Google Drive, così come attualmente aggiornati:

  • fino a 15 GB: gratis;
  • 100 GB: 1,99 dollari;
  • 1 Terabyte: 9,99 dollari;
  • da 10 Terabyte: a partire da 99,99 dollari.

Se vuoi rimanere aggiornato su Google Drive: prezzi dimezzati, servizio davvero low cost iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*