Gmail: inviare allegati pesanti fino a 10 GB è possibile con Google Drive

Su Gmail inviare allegati fino a 10 GB è oggi possibile: ecco come funziona il servizio e come utilizzarlo.

Gmail, invio di file di grandi dimensioni al viaGmail, invio di file di grandi dimensioni al via

Da oggi inviare allegati corposi via posta elettronica fornita da Gmail è possibile: al via un nuovo servizio che permette di poter trasferire file via mail per un totale di 10 GB per singolo invio.
Fino ad oggi gli utilizzatori di una casella di posta Gmail hanno potuto allegare 25 MG di materiale ma adesso questo limite è decisamente superato, grazie alla decisione di sfruttare l’integrazione tra Gmail e Google Drive.
E’ questo il “segreto” della novità: potendo contare sul servizio di storage in cloud di Google Drive, anche i file di maggiori dimensioni non andranno ad intasare la casella di posta, essendo in realtà archiviati sulla “nuvola” di dati.
Materialmente, chi desidera inserire allegati di grandi dimensioni non dovrà fare altro che cliccare sull’incona “Insert files using Drive” e a questo punto il materiale finirà in cloud.
Il destinatario non riceverà materialmente l’allegato ma all’interno della mail troverà un link che porterà al file inviato, direttamente disponibile su Google Drive.

Se l’operazione sarà utile dal punto di vista della velocità nell’espletare tutte le operazioni di invio file pesanti, c’è un ulteriore vantaggio che potrà essere utile ad esempio all’interno di gruppi di lavoro, anche da remoto: la possibilità di avere un collegamento su un determinato file permetterà di averlo a disposizione già aggiornato, anche in caso di modifiche apportate in una fase successiva all’invio della mail.
Naturalmente i permessi di accesso potranno essere modificati o revocati e sin dal principio il sistema chiederà al mittente del messaggio di telenr conto che tutti i destinatari abbiano il diritto di accesso.
Il tutto a vantaggio di una maggiore agilità e velocità nella condivisione.

Se vuoi rimanere aggiornato su Gmail: inviare allegati pesanti fino a 10 GB è possibile con Google Drive iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*