Banda larga Vodafone 1000 Comuni: al via a Pallare, San Pietro Viminario, Noepoli e Suni

La banda larga di Vodafone per il progetto 1000 Comuni arriva a Pallare (Liguria), San Pietro Viminario (Veneto), Noepoli (Basilicata) e Suni (Sardegna).

VodafoneVodafone

Vodafone copre con la sua banda larga da oggi i primi 4 Comuni rientrati nel progetto 1000 Comuni, misura per rimediare al problema del digital divide.
La connessione a Pallare (Liguria), San Pietro Viminario (Veneto), Noepoli (Basilicata) e Suni (Sardegna) è resa possibile grazie all’utilizzazione delle frequenze più efficienti del 900 MHz per l’Umts.
Come spiegano dalla Vodafone, “la tecnologia radio è, infatti, la più adeguata ad eliminare il digital divide perché nelle zone più isolate del Paese permette prestazioni paragonabili alla banda larga fissa, è totalmente compatibile con i più moderni e diffusi dispositivi di comunicazione sia in casa che in mobilità (es: smartphone, tablet ), soddisfa criteri di efficienza dei costi, permette una rapida velocità di implementazione‪”.
I tempi di implementazione della banda larga nei Comuni prescelti si annunciavano più lunghi, tuttavia – vista la grande richiesta effettuata da più di 1000 realtà comunali sparse in tutta Italia – la Vodafone è riuscita ad accorciare i tempi di questo prima ma importante step verso la connettività di realtà fino ad oggi non raggiunte dal web.
Le amministrazioni che volessero aderire al progetto 1000 Comuni e i cittadini che desiderano candidare il proprio paese potranno contattare Vodafone al numero verde 800713937 o sul sito www.1000Comuni.vodafone.it.

Se vuoi rimanere aggiornato su Banda larga Vodafone 1000 Comuni: al via a Pallare, San Pietro Viminario, Noepoli e Suni iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*