Apple vuol dire addio alla ricerca di Google?

Probabilmente Apple e Google non rinnoveranno l’accordo che prevede l’uso di Google Search su Safari.

Google e Apple: addio all'orizzonte?Google e Apple: addio all'orizzonte?

Momento di grande vivacità nel settore dei motori di ricerca: stando ad ultimi rumors anche Apple sarebbe intenzionata a non utilizzare più di default Google quale motore di ricerca.
Solo qualche giorno fa abbiamo dato notizia del fatto che anche la Mozilla Foundation ha scelto Yahoo! quale motore di ricerca predefinito per il browser di navigazione, salutando di fatto Google.
Esattamente per lo stesso motivo – anche Apple infatti ha un contratto in scadenza con Mountain View – pare che da Cupertino si stiano esplorando altri lidi per il motore di ricerca da proporre ai propri utenti.
Su Safari, dunque, nel corso del 2015 potrebbe arrivare lo stesso Yahoo! o persino Bing.
Stando a quanto dichiarato da Eddy Cue di Apple, il nuovo software della ricerca verrà selezionato tenendo in considerazione l’efficienza e l’accuratezza del compito da svolgere, piuttosto che meri calcoli economici.
Se davvero l’accordo tra Apple e Google non dovesse essere più rinnovato per il prossimo quinquennio ci si ritroverebbe in una netta separazione tra le due aziende che, nei fatti, sono comunque in aperta concorrenza.
Dopo il predominio di Apple con iOS, il settore mobile ha visto l’ingresso prorompente di Google con Android.

Ecco dunque che il futuro delle due aziende potrebbe a breve essere fatto di molta distanza senza pià – apparentemente – margini di reciproca collaborazione.
Tutto è però ancora nell’ambito delle ipotesi ma i prossimi mesi saranno forieri di novità.

Se vuoi rimanere aggiornato su Apple vuol dire addio alla ricerca di Google? iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*