Anche sull'Everest internet e cellulare: mai più senza campo

Anche la cima dell’Everest ora può vantare copertura di internet, cellulare e 3G: persino sulla montagna più alta, mai più senza campo grazie alla compagnia telefonica Ncell del Nepal, una controllata du TeliaSonera.

Anche a 5200 metri d’altezza ci sarà segnale per navigare ed effettuare videochiamate: dall’Everest  risponde efficientemente la connessione 3G realizzara da Ncell, compagnia di telecomunicazioni nepalese che fa capo a TeliaSonera, noto operatore della Svezia.
Ne parla con malcelato orgoglio Pasi Koistinen, CEO di Ncell, spiegando di aver effettuato una videochiamata dal punto più alto del mondo, l’everest appunto. Per la precisione, l’area interessata da questo sensazionale passo in avanti è situata nel distretto nepalese di Solukhumbu.
Se ai più questa innovazione può voler dire poco, basti pensare che grazie a ciò si potrà evitare di utilizzare i telefoni satellitari, a vantaggio del portafoglio: via libera, quindi, all’uso di normali telefoni, con i quali si potrà anche effettuare accesso ad internet su rete 3G. Tutto ciò, ad ogni modo, sarà un vantaggio anche per la popolazione residente nella vallata sottostante, a Khumbu.
Il prossimo passo sarà estendere la copertura ad una vasta zona del Nepal, abbracciando così un’utenza potenziale di quasi 4 milioni di persone.

Se vuoi rimanere aggiornato su Anche sull'Everest internet e cellulare: mai più senza campo iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*