Amazon Prime Now: consegne in un'ora al via

Solo un’ora di tempo tra la conferma dell’ordine e la consegna a casa: è Amazon Prime Now.

Amazon Prime NowAmazon Prime Now

Amazon ha ufficialmente dato il via ad un nuovissimo sistema di consegna della merce acquistata sul suo portale.
Si chiama “Amazon Prime Now” e consente ai clienti di poter scegliere quello che desiderano sull’e-commerce, pagare il tutto e riceverlo entro un’ora dalla conferma dell’ordine. Un servizio che va a fornire una risposta rapidissima e concreta a chi cerca qualcosa di cui può aver necessità nell’arco della stessa giornata, nel giro di davvero poco tempo.
Al momento il progetto è stato studiato per funzionare al meglio nella sola zona di Manhattan ma il colosso dell’e-commerce prevede una diffusione nel futuro prossimo anche ad altre aree. Principalmente però – stando a quanto appare al momento – lo sviluppo di Amazon Primo Now potrebbe concentrarsi per lo più nelle macro aree metropolitane.
Naturalmente un servizio di questo tipo, così capillare e celere, avrà dei costi da sostenere: per poter beneficiare della consegna entro un’ora si dovrà pagare un extra di 7,99 euro.
Se invece non si ha particolare urgenza e si sceglie di poter attendere due ore, il servizo diventa gratuito.

Per poter usufruire di Amazon Prime Now si dovrà anzitutto essere clienti abbonati al servizo Amazon Prime. In seconda istanza si dovrà procedere alla scelta e all’acquisto della merca di interesse per mezzo di un’apposita app, disponibile sia per Androdi che per iOS. Tramite questa app, infatti, si avrà in tempo reale la situazione del catalogo disponibile per la consegna ultreveloce.
A questo punto si procederà all’ordine e al pagamento, contando sul fatto che il servizo è disponibile dalle ore 6:00 alle ore 24:00 di ogni giorno, compresi il sabato e la domenica.

Se vuoi rimanere aggiornato su Amazon Prime Now: consegne in un'ora al via iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*