Addio a Ray Tomlinson, l’inventore della chiocciola per le email

Si è spento a 74 anni Ray Tomlinson, l’inventore della chiocciola (@) usata nelle email e, successivamente, da diversi social network tra cui Twitter.

Ray TomlinsonRay Tomlinson

Ray Tomlinson, l’inventare della chiocciola (@) dell’email, si è spento all’età di 74 anni. I media e i social ne rendono omaggio in queste ore. 

Ray Tomlinson stava lavorando con la società che ha sviluppato il software per l’invio delle email quando di è trovato ad affrontare una scelta: quale simbolo scelgo per collegare l’utente senza destare confusione? L’aneddoto è raccontato dallo stesso Ray Tomlinson a Wired, qualche anno fa. 

La preoccupazione  di Tomlinson era quella di scegliere un segno non troppo usato dagli utenti al fine di non essere confuso nel nome utente.. “Ho guardato la tastiera “ha raccontato Tomlinson “e ho pensato, cosa posso scegliere qu che non possa essere confuso con un nome utente?”. 

Effettivamente il segno “@” fino a quel momento era quasi del tutto sconosciuto e praticamente inutilizzato, nonostante fosse presente sulla tastiera. Oggi, invece, è uno dei segni più utilizzati e non sono “obbligatoriamente” per le email. Se si vuole menzionare qualcuno su Twitter, per esempio, il segno da accostare al nome utente è la chiocciola ma anche su Facebook la chiocciola permette di richiamare rapidamente, ai fini di restituire un tag, sia un profilo e sia una pagina.

Nelle parole di Hall Of Fame è sintetizzato la rivoluzione apportata da Ray Tomlinson:

Il programma di posta elettronica di Tomlinson ha portato una rivoluzione completa, cambiando radicalmente il modo di comunicare, dalle grandi aziende ai piccoli negozi  e il modo in cui milioni di persone si tengono in contatto con gli amici e la famiglia, poco importa se sono da una parte all’altra della città o dall’altra parte del mondo. L’e-mail rimane l’applicazione più popolare, con oltre un miliardo e mezzo di utenti che comunica superando le tradizionali barriere di tempo e spazio

Diversi i ricordi sui media e social dedicati all’inventore del “segno” più noto al mondo, a partire da Google fino ad arrivare ai suoi collaboratori. Riposa in pace @RayTomlinson

Se vuoi rimanere aggiornato su Addio a Ray Tomlinson, l’inventore della chiocciola per le email iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.