Intervista a Marco Villa, Amministratore Delegato di Rittal Spa

Nato a Saronno (Varese) nel luglio del 1965, Marco Villa è entrato a far parte della squadra Rittal nel maggio del 2003 in qualità di Direttore Generale e successivamente anche Amministratore Delegato. Le spiccate doti manageriali e commerciali, la conoscenza del mercato, il coinvolgimento e il lavoro di squadra, la condivisione di obiettivi, una forte attenzione al cliente e la fiducia che ripone nell’operato dei collaboratori più stretti, sono gli aspetti che lo caratterizzano nella guida dell’azienda. Il suo percorso professionale è iniziato nel 1987 quando, ancora ragazzo di 22 anni, ha lavorato come venditore per un’importante azienda tedesca leader in automazione e sistemi di prova nel settore automobilistico. In 14 anni di attività per la stessa società ha ricoperto posizioni sempre più importanti; da Venditore Junior a Senior e successivamente Area Manager. In seguito Sales Manager della divisione macchine equilibratrici e poi Service Manager per le quattro divisioni aziendali. Ha continuato ricoprendo la carica di Division Manager, sempre della divisione macchine equilibratrici, concludendo la sua crescita professionale con la nomina ad Amministratore Delegato.

Cosa si intende per “Sicurezza e disponibilità dell’infrastruttura per le reti informatiche”? Una rete informatica è come una catena, della quale ogni anello è determinante ai fini delle performance che essa deve garantire. Un anello debole condizionerebbe quindi l’intera catena rendendola non idonea all’importanza strategica che ricopre. I dati informatici sono un asset strategico per tutte le attività di business, dalle Piccole e Medie Aziende ai grossi Enterprise, in quanto ne permettono la gestione e lo sviluppo, così come ne assicurano il controllo. Per questo motivo la rete informatica rappresenta lo strumento ed il motore indispensabile per l’operatività in quanto protegge i dati e li rende disponibili. Da qui l’esigenza di Sicurezza e Disponibilità delle reti informatiche, che acquisisce un’importanza e consapevolezza sempre maggiore da parte degli addetti ai lavori, garanti nei confronti dell’azienda di questo servizio per essa vitale. Grazie all’evoluzione tecnologica dei sistemi, siano essi hardware o software, di Intrusion Detection, Anti-spamming, Anti virus, Identity Management, Content Management, ecc., che oggi garantiscono una protezione logica sicura delle reti, la criticità maggiore si riscontra in ambito di Sicurezza Fisica del servizio, quindi nell’Infrastruttura a supporto della rete informatica. Nuovi Server come quelli con l’innovativa tecnologia Blade, assicurano per esempio migliori performances, ma comportano requisiti più severi delle infrastrutture in quanto la loro potenza genera un calore sempre più complesso da smaltire. Nuove tecnologie informatiche come PoE (Power over Ethernet) e VoIP (Voice over IP) generano benefit notevoli, ma allo stesso modo richiedono requisiti importanti per assicurare il loro servizio. Considerando poi il fattore economico: sempre di più la competitività delle soluzioni disponibili sul mercato viene misurata sia sul costo dell’investimento legato all’infrastruttura che sul costo operativo di esercizio. Una soluzione efficace ed efficiente deve quindi necessariamente salvaguardare: lo spazio, che rappresenta un costo importante, il consumo di energia tramite l’efficienza dei sistemi che tradizionalmente generano sprechi dovuti a bassi rendimenti, i costi relativi al presidio ed ai servizi di manutenzione ed assistenza atti ad assicurare la disponibilità del servizio. Per rispondere alle esigenze del mercato abbiamo sviluppato una soluzione innovativa: una piattaforma integrata on-demand per l’infrastruttura fisica delle reti informatiche. Le caratteristiche che la contraddistinguono rispetto ad una qualsiasi soluzione tradizionale, sono soprattutto la flessibilità e scalabilità hot-swap di tutti gli elementi che la compongono, così come la possibilità di interagire e controllare ogni elemento da remoto. In particolare la possibilità di poter ampliare l’infrastruttura in qualsiasi momento e senza dover interrompere il servizio per farlo, garantisce l’opportunità di gestire l’investimento in modo veramente efficace. Non è più necessario infatti sovradimensionare gli impianti di climatizzazione, di back up per l’energia (UPS), ecc., in quanto essi possono essere ampliati ed espansi in maniera modulare e hot-swap. Questo permette un investimento mirato alle esigenze reali dell’infrastruttura senza dover pagare impianti sovradimensionati a potenze che saranno necessarie solo dopo anni di sviluppo, forse! In questo modo si investe solo in ciò che è indispensabile con i carichi attuali e si genera un risparmio veramente notevole sull’investimento. L’intercambiabilità hot-swap di ogni singolo elemento garantisce inoltre la possibilità di sostituire l’hardware in failure in tempo zero, garantendo quindi il ripristino delle ridondanze necessarie a garantire la sicurezza del servizio con un notevole risparmio sui costi operativi, grazie anche ad un sistema intelligente di monitoraggio e gestione remota. La nostra soluzione RImatrix5, alla quale abbiamo attribuito questa denominazione in quanto composta da una matrice di 5 elementi quali RACK, POWER, COOLING, SECURITY, MONITORING & REMOTE MANAGEMENT, garantisce Sicurezza ed Alta Disponibilità all’infrastruttura informatica, salvaguardando l’investimento ed i costi operativi grazie al concetto innovativo di piattaforma modulare ed integrata. Come si presenta il mercato italiano delle infrastrutture informatiche e quali sono le prospettive? Il mercato italiano solo ora si prepara ad affrontare la severità delle nuove esigenze generate dalle nuove tecnologie informatiche (Blade, PoE, VoIP, ecc.); tuttavia spesso tale compito è assolto a livello di building, quindi ottemperato in fase di costruzione della facility o comunque considerato di competenza delle funzioni addette agli impianti elettrici/idraulici che, a seconda delle dimensioni delle aziende, si identificano in Reparto Servizi Generali, Reparto Impianti, Reparto manutenzione stabili, Facility Management, ecc. Sempre di più però, l’IT Manager o responsabile del servizio informatico, acquisisce consapevolezza dell’importanza strategica del servizio che assicura e di conseguenza diventa esigente nel generare i requisiti ma soprattutto nell’assicurare Sicurezza e Disponibilità dell’infrastruttura. Per questo motivo la tendenza del mercato e le esigenze crescenti soprattutto di raffreddamento ed alimentazione efficaci, così come di sistemi di monitoraggio intelligenti, unitamente alla necessità di salvaguardare il TCO (Total Cost of Ownership) dell’infrastruttura, guidano il trend che vede un maggiore coinvolgimento dovuto ad una maggiore responsabilità della funzione IT nelle aziende, che è più attenta alle problematiche di performance della rete e quindi più competente nella scelta dei sistemi relativi all’infrastruttura. Proprio questa maggiore competenza e responsabilità guidano le scelte che sempre più si dirigono verso le soluzioni come RImatrix5 per i benefici che se ne traggono, per la garanzia che la soluzione assicura e per il forte risparmio che si genera. Che rapporto hanno le imprese italiane con le infrastrutture informatiche? Le imprese italiane si stanno adeguando ai requisiti imposti dalle direttive, ma soprattutto sono sempre attente alla ricerca della migliore soluzione con il miglior prezzo. Sicuramente vi è la consapevolezza dell’importanza strategica della “Rete” informatica, ma occorre ancora molto lavoro in ambito “Educational” per aumentare la sensibilità sulle problematiche legate alle performance della rete. Qual è la vision di RITTAL ? Rittal è l’azienda leader mondiale nei sistemi e nelle infrastrutture per l’Information Technology e l’Industrial Automation, sempre impegnata nella ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative. Nanotecnologia applicata ai processi, Climatizzazione con CO2 per la salvaguardia dell’ambiente, Fuel Cells (Celle a combustibile di Idrogeno), sono solo alcune delle soluzioni che in qualità di azienda Trend-setter stiamo sviluppando. La nostra tendenza all’innovazione, unitamente alla nostra qualità e competenza, ci permette di soddisfare le fast-evolving esigenze del mercato in modo tempestivo ed efficace. Il Broad range di soluzioni, prodotti e servizi che proponiamo, ci garantisce la possibilità di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. Grazie alla nostra partnership globale con i principali produttori OEM di hardware come HP, IBM, Dell, abbiamo l’opportunità di conoscere in anticipo l’evoluzione tecnologica che il mercato si troverà ad affrontare. Per questo motivo abbiamo pronte le soluzioni non appena il mercato ne sente l’esigenza, in vantaggio sulla nostra concorrenza. Per questa ragione, per esempio, ora ci attendiamo una forte richiesta di sistemi di climatizzazione innovativi, atti a contrastare il calore dissipato dai server sempre più performanti ma sempre più delicati a causa del calore dissipato in costante aumento. La nostra soluzione RImatrix5 infatti si basa su un sistema rivoluzionari
o che genera un raffreddamento attivo direttamente sui server in modo omogeneo, costante e ridondato, capace di dissipare livelli di calore che nessun tipo di raffreddamento tradizionale dell’ambiente sarebbe in grado di garantire. Riteniamo questo un Key Success Factor fondamentale per il nostro successo. Qual è il vostro cliente tipo ? La nostra organizzazione commerciale e tecnica si rivolge principalmente ai mercati Enterprise e SMB (Small & Medium Business). Grazie poi alle partnership consolidate al canale distributivo in ambito Networking ed ai Reseller, nostri Premium Partner in ambito più strettamente informatico, ci assicuriamo una forte presenza e penetrazione. I nostri clienti sono le strutture della pubblica amministrazione, le utilities, le strutture con esigenze NCPI (Network Critical Physical Infrastructure) come centri di ricerca e di supercalcolo, gli ospedali, gli aeroporti, le banche, le università, le industrie così come tutte le altre aziende che si trovano a dover affrontare la necessità di garantire il proprio sostentamento, assicurando la Sicurezza e Disponibilità dei propri asset strategici: i dati. Quali sono i vostri competitor? Il mercato italiano è fatto di molte aziende che operano nel settore informatico ed impiantistico e che propongono sul mercato la propria competenza. Tuttavia le soluzioni proposte sono di tipo tradizionale e quindi non garantiscono i benefici di cui sopra. Solo in questo ultimo periodo vediamo le prime grandi aziende multinazionali iniziare a concentrarsi sullo sviluppo di soluzioni integrate ed intelligenti come RImatrix5, segno questo che ci convince di aver percorso fino ad ora una via ricca di buone prospettive. Cosa offre in più RITTAL rispetto ai competitor presenti in Italia, perché preferirvi? Rittal ha una marcia in più! Una struttura in Italia composta da oltre 100 persone che garantiscono un supporto tecnico-commerciale di provata esperienza e competenza. Oltre al nostro Headquarter di Milano, altre 3 filiali a Padova, Bologna e Roma ci garantiscono una presenza capillare sul territorio. I nostri 7 Service Centre sul territorio ci garantiscono una grande affidabilità. La competenza e qualità di un grande gruppo globale da 40 anni leader mondiale nelle soluzioni per l’IT e l’Industria e presente in oltre 70 paesi ci conferisce una grande credibilità. Ma soprattutto sono i vantaggi che le nostre soluzioni tecnologiche innovative ci conferiscono, a fare la differenza. Com’è andato l’ultimo anno e quali sono i vostri gli obiettivi futuri? I nostri successi rappresentano il nostro miglior Biglietto da Visita. Rittal è in costante crescita ed in particolare è cresciuta in Italia del 8% nell’ultimo anno. 25% invece è la crescita della Divisione IT che cresce con ratei maggiori in un mercato dove Rittal in Italia non detiene uno share importante come quello che detiene nel mercato industriale. Soprattutto è la soluzione RImatrix5 che traina la nostra crescita. A meno di un anno dal lancio sul mercato abbiamo realizzato oltre 100 data-centre ed infrastrutture fisiche di reti informatiche, di cui almeno una decina di rilevanza e risonanza nazionale. 30 sono già i partner certificati entrati a far parte del nostro programma Premium e decine sono i distributori e Reseller dei nostri prodotti su tutto il territorio. I nostri obiettivi sono semplici e chiari. Continuare a crescere con umiltà ed impegno mettendoci a disposizione di coloro che sul mercato hanno un’esigenza alla quale ottemperare e necessitano quindi di una consulenza di provata esperienza da parte di un’azienda leader nel settore e che guarda soprattutto alla soddisfazione dei propri clienti. RIPRODUZIONE RISERVATA

Se vuoi rimanere aggiornato su Intervista a Marco Villa, Amministratore Delegato di Rittal Spa iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*