Chromebook Samsung Serie 5: recensioni non lusinghiere

Chromebook Samsung Serie 5 non fa gridare al miracolo: arrivano le prime recensioni non lusinghiere che denoterebbero risultai al di sotto delle aspettative di lancio. Ovviamente il giudizio finale è sempre dell’utilizzatore che valuterà secondo le proprie esigenze.

Chromebook Samsung Serie 5Chromebook Samsung Serie 5

I Chromebook, i notebook di Google che promettevano prestazioni eccezionali per via del cloud, incassano le prime recensioni non positive, per mano di addetti ai lavori.
Sotto la lente di ingrandimento per il momento è finito Chromebook Samsung Serie 5, recensito da Laptopmag: il verdetto lascia intendere che c’è della delusione rispetto alle aspettative, tant’è che il voto dato è di 2,5/5.
La velocità di accensione c’è tutta, sebbene agli 8 secondi necessari per avviare il notebook vanno aggiunti almeno altri 6 secondi per essere connessi e per poter iniziare a ad utilizzare il browser di navigazione.
Per configurare il notebook alla prima utilizzazione sono necessari circa 2 minuti, al massimo 3, dunque dal punto di vista delle prestazioni iniziali tutto è rispettato.
Anche l’aspetto esteriore non muove critiche, se non esclusivamente al touchpad che, pur essendo multitouch, non appare molto fluido nello spostamento del cursore su pagine e schermate: poca la reattività, dunque.
A proposito di schermate, altro tasto dolente è relativo allo schermo: i colori sono stati giudicati da Laptopmag come poco vivaci e vividi.
Sempre sul versante video, la webcam non sembra essere all’altezza, idem per il suono: il volume è scarso e i bassi non sono praticamente pervenuti.
La batteria non regge all’utilizzo del pc nella visione di video fullscreen: le scorte energetiche, infatti, calano molto in fretta, mandando a benedire la promessa della grande durata della batteria.
Insomma, le prime recensioni su Chromebook Samsung Serie 5 non sono molto esaltanti: fermo restando le necessità di utilizzo personale che potrebbero trovare fan in un notebook come questo, resta una prima parziale considerazione riferita al prezzo. 399 euro sono probabilmente troppi per un notebook che al momento si comporta così, quando sul mercato sono disponibili signori notebook allo stesso prezzo.
Certo, siamo solo al primordi del cloud “inserito” in un notebook: la strada per il futuro è indubbiamente questa, però ce n’è ancora tanta da percorrere.

Se vuoi rimanere aggiornato su Chromebook Samsung Serie 5: recensioni non lusinghiere iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*