Panasonic Lumix DMC-TZ30: sottilissima con superzoom e mappe

Panasonic Lumix DMC-TZ30 è una fotocamera molto particolare: pur essendo decisamente molto sottile, svela un superzoom 20x.

Panasonic Lumix DMC-TZ30Panasonic Lumix DMC-TZ30

Panasonic Lumix DMC-TZ30 è stata appena presentata e di certo non è passata inosservata: merito anzitutto della sua linea molto sottile e di un design acciratamente studiato per ridurre l’ingombro al minimo.
Eppure, in un corpo macchina così sottile, spicca un superzoom 20x di alta qualità: stiamo parlando di un obiettivo LEICA DC VARIO-ELMAR che riesce ad estendersi fino a raggiungere i 40x, grazie alla funzione “Intelligent Zoom” che salvaguarda anche la qualità delle immagini, riducendo sfocature e rumore.
Il resto della dotazione tecnica fa segnalare la presenza di un sensore tutto nuovo: si tratta del sensore High Sensitivity MOS da 14,1 Megapixel, fortemente affiancato dal cuore di questa fotocamera, cioè dal processore Venus Engine.
In particolare, è possibile notare quanto il processore sia d’aiuto nel caso di riprese video, dal momento che è possibile filmare in Full HD Full HD 1.920 x 1.080 50p (PAL). Anche per quanto riguarda il comparto puramente fotografico si nota quanto il Venus Engine sappia elargire in termini di velocità e fluidità: ne è un esempio il suo funzionamento nel caso di scatti in sequenza a 10 fps in alta qualità.
Più veloce anche la messa a fuoco automatica e la possibilità di utilizzo delle tante funzioni della fotocamera per aggiungere effetti speciali alle immagini, ad esempio.
Sia per le foto che per i video un grande supporto per l’elimazione automatica del mosso è fornito dallo stabilizzatore ottico d’immagine POWER O.I.S. con modalità Active.
Una curiosità utile a chi viaggia molto è fornita dal fatto che Panasonic Lumix DMC-TZ30 ha il sistema GPS integrato. Ciò vuol dire che, essendo dotata di mappe, la fotocamera saprà fornire indicazioni sul dove ci si trova di preciso e sul cosa c’è da vedere nei dintorni.
Inoltre per ogni foto si attivera il sistema di gotag che, oltre ad indicazioni di latitudine e longitudine, suggerirà direttamente nome della città, della regione e dello stato in cui la foto in questione è stata scattata, così di ripercorrere il proprio viaggio anche in questa maniera. Sarà infine utile sapere che l’orologio interno di questa fotocamera è in grado di autoregolarsi sull’ora del posto nel quale ci si trova.
Il tutto può essere monitorare anche tramite il display, un touchscreen da 3 pollici con 460.000 pixel di risoluzione.

Scheda tecnica di Panasonic Lumix DMC-TZ30:

  • Obiettivo LEICA DC con ultra grandangolo da 24 mm
  • zoom ottico 20x
  • Nano Surface Coating
  • Sensore MOS ad alta sensibilità da 14,1 Megapixel
  • processore Venus Engine
  • Filmati Full HD 1.920 x 1.080 50p (PAL) in formato AVCHD Progressivo e MP4
  • Sistema GPS avanzato con mappe di tutto il mondo
  • Modalità iA (Intelligent Auto)
  • effetti speciali
  • Touchscreen da 3” con 460.000 pixel di risoluzione, ampio angolo di visualizzazione e rivestimento antiriflesso
  • Funzioni manuali
  • Modalità 3D Photo
  • Caricatore AC/USB
  • LUMIX Image Uploader.

Se vuoi rimanere aggiornato su Panasonic Lumix DMC-TZ30: sottilissima con superzoom e mappe iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*