Archivio Getty Images gratis: foto free per tutti

Rivoluzione per la più grande e conosciuta agenzia fotografica al mondo: le foto di Getty Images possono ora essere usate gratis. Ecco come fare e le regole da rispettare.

Getty Images logoGetty Images logo

Quando si necessita di foto da allegare ad articoli giornalistici o a qualsiasi tipo di servizio che includa un’immagine, il primo nome di agenzia fotografica a livello mondiale che viene in mente è certamente Getty Images.
Un impero costruito su foto di eventi storici, di situazioni contingenti o di immagini più generiche e appositamente ricostruite a scopi pubblicitari e commerciali, ad esempio: Getty Images è una vera e propria miniera di pixel dalla quale si attinge spesso e volentieri.
Oggi l’agenzia ha deciso di apportare una significativa rivoluzione nell’utilizzo sui siti delle sue foto: ha infatti inserito il principio della gratuità, rispettando alcune condizioni imprescindibili.
La decisione di mettere a disposizione gratis le foto Getty Images ha suscitato molta sorpresa; un portavoce dell’agenzia ha spiegato ad un redattore di The Verge che si è deciso in questa maniera di contrastare il fenomeno sempre più dilagante e sempre meno controllabile del furto di immagini online.
La maggior parte dell’archivio può da oggi essere consultato e usato gratis, arricchendo il proprio sito di foto senza più dover pagare.
L’importante sarà inserire il codice per l’embed e in questo modo la foto risulterà senza watermark.
Verrà altresì mostrato il nome del fotografo e il logo Getty Images, così da non perdere mai l’indicazione della fonte e dell’origine dell’immagine.
Il tutto in maniera semplice, rapida ed intuitiva.

Ci sono alcune eccezioni: non tutte le foto possono essere prelevate. Due le categorie esplicitamente escluse dalla gratuità: “Contour” e “Reportage”.
Altra limitazione riguarda la tipologia di pubblicazione e/o creazione per la quale si sta scegliendo la foto: non è possibile usare immagini gratis dall’archivio Getty Images nel caso di iniziative volte esplicitamente a fare pubblicità a qualcosa.
Ciò significa che la licenza scelta prevede comunque l’utilizzo gratuito delle foto per alcuni scopi commerciali (ad esempio su pagine che ospitano banner) ma chi volesse invece pubblicizzare un prodotto dovrà continuare a pagare.
Altra cosa da tener presente è che le immagini in embed verranno fornite in bassa qualità, mentre per l’alta qualità occorrerà procedere al pagamanto come sempre.

Se vuoi rimanere aggiornato su Archivio Getty Images gratis: foto free per tutti iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*