Nokia e Microsoft: accordo siglato in anticipo, è ufficiale

E’ ufficialmente stato raggiunto e siglato l’accordo definitivo tra Nokia e Microsoft. L’annuncio in mattinata, con i dettagli sulle specifiche competenze in gioco in questa partnership che punta a scalare il settore del mobile.

Stephen Elop (Nokia) e Steve Ballmer (Microsoft)Stephen Elop (Nokia) e Steve Ballmer (Microsoft)

Lo scorso 11 febbraio abbiamo annunciato l’allenza tra Nokia e Microsoft, un accordo che punta a tornare a recuperare posizioni nel campo degli smartphone, un mercato fiorente e in rapidissima ascesa che, però, non ha visto tra i competitor più agguerriti Nokia.
Dal canto suo, Microsoft ha provato ad inserirsi in tanta vivacità, proponendo il suo sistema operativo Windows Phone 7.
E’ di oggi la notizia ufficiale ed ufficializzata dell’accordo già siglato tra Nokia e Microsoft: una “stretta di mano” che arriva con anticipo rispetto a quanto precedentemente comunicato dalle due aziende.
Al di là dei termini di reciproca collaborazione, nel comunicato stampa si parla chiaramente anche di una possibile data per la distribuzione dei nuovi smartphone Nokia con sistema operativo Microsoft: in particolare, si accenna al fatto che “il lavoro di sviluppo di prodotti Nokia sulla piattaforma Windows Phone allo scopo di incrementare i volumi di distribuzione di dispositivi nel 2012”.
Fra circa un anno, dunque, potremmo probabilmente testare i primi device frutto di questo accordo; terminali che permetteranno l’utilizzo delle Ovi Maps di Nokia, con le funzionalità di ricerca web di Bing (Microsoft) su hardware Nokia, con sistema operativo Windows Phone.
Un grande connubio, del quale attualmente possiamo solo intravedere le potenzialità: per parlarne compiutamente, dal punto di vista di utilizzatori finali, dovremo attendere i primi modelli di smartphone in vendita, presumibilmente nel 2012.

Se vuoi rimanere aggiornato su Nokia e Microsoft: accordo siglato in anticipo, è ufficiale iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*