Legge Levi: Ebook scontati entro un certo limite

Appena approvata, la Legge Levi fissa un limite di sconto applicabile al prezzo degli ebook, in modo da regolare e uniformare il mercato editoriale relativo ai libri nel nostro Paese.

Ebook scontati con un limite: Legge LeviEbook scontati con un limite: Legge Levi

Fino a che percentuale è lecito scontare gli ebook? La domanda è stata posta e la Leggi Levi ha risposto, tra l’altro con parere bi-partisan: non oltre il 15% del prezzo di copertina.
In realtà questa scontistica non si riferisce solo agli ebook ma anche ai libri, dunque il provvedimento andrà ad avere effetti sia sugli store online, sia su librerie e punti vendita offline.
Lo sconto può aumentare ma solo nel caso di campagne promozionali che potranno dunque elevare di qualche punto la percentuale suddetta: i prezzi potranno essere quindi tagliati al massimo del 25% (solo del 20% nel corso di saloni e fiere del libro) a patto che la promozione non perduri per oltre un mese e non venga lanciata in concomitanza con il periodo natalizio che, spesso, è visto come un periodo di “alta stagione”, mutuando l’espressione dal settore viaggi.
Negli intenti la Legge Levi nasce per uniformare il mercato del libro in Italia, una situazione che – secondo Marco Polillo, presidente  dell’Associazione Italiana Editori – era “senza controllo”. La grande discrezionalità nell’effettuare sconti anche molto consistenti, da parte degli e-commerce, ha destato da sempre aspre proteste nel resto del settore.
A tal proposito ancora Polillo ha aggiunto: “Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione della legge Levi che regolamenta finalmente gli sconti sulla vendita dei libri, frutto di un lungo dibattito che ha interessato tutti i soggetti, grandi e piccoli della filiera del libro: editori, librai e distributori”.
La legge entrerà in vigore dal 1° settembre 2011, dunque fino ad allora probabilmente qualche offerta scontatissima la si potrà ancora cogliere.
Stando così i fatti, i librai e i dettaglianti non potranno più puntare su strategie commerciali soggettive: tutto viene rimesso in un certo senso all’editore, l’unico a poter stabilire il prezzo di copertina.
La partita sembra però non essere del tutto chiusa: il senatore Asciutti ha già auspicato l’apertura di un dibattito per prevedere una legge che serva da regolamento al mercato dell’editoria digitale, un mercato che certamente non può essere ignorato e che non dovrebbe essere del tutto equiparato ed allineato al cartaceo.

Se vuoi rimanere aggiornato su Legge Levi: Ebook scontati entro un certo limite iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*