Google Tv: il progetto è terminato in favore di Android TV

Google TV chiude, come ufficializzato dall'azienda stessa, impegnata su altri progetti "collaterali".

Un Sony Android TV di prossima uscitaUn Sony Android TV di prossima uscita

“Focalizzeremo i nostri sforzi sugli ecosistemi Android TV e Google Cast”: questo un estratto di una comunicazione ufficiale diffusa tramite Google+ da parte dello staff di Google.
In sintesi, dunque, si è deciso di sospendere eventuali nuovi aggiornamenti di Google TV, di fatto chiudendo il servizio.
Tutti i device che utilizzano la tecnologia connessa a Google TV non smetteranno certamente di funzionare ma in generale si sta mandando in pensione il tutto, sebbene a quanto pare nelle prossime ore alcuni utenti potranno effettuare un ulteriore aggiornamento. Al momento tuttavia Google non ha specificato quali apparecchi potranno effettuare l’upgrade che consentirà dunque – probabilmente ai dispositivi più recenti – per poter accedere alla più nuova tecnologia di Android TV.
Se quest’ultimo progetto ha ancora tutto da dire al settore ed è soltanto nella fase di una promettente ascesa ipotizzata da Google, c’è invece da ammettere che Chromecast sta conoscendo un ottimo successo, sul quale Google vuol continuare a puntare.
Tanto più che l’introduzione del nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop sta favorendo molti nuovi progetti avviati tra il colosso di Mountain View e i principali produttori di televisori.
Si sta infatti lavorando a nuovi modelli di tv capaci di dialogare con smartphone e tablet in modo nuovo, per mezzo delle medesime API valide e riconosciute da tutti questi dispositivi.

Ci si aspetta dunque una serie di uscite connesse sin dai prossimi mesi, da tv Philips con Android (effettivamente già presentati in questi giorni durante il CES 2015) a smart Tv di altri produttori come Sony o SHarp, veri e propri colossi che non si stanno lasciando sfuggire la nuova sfida dell’intrattenimento interattivo da salotto.

Se vuoi rimanere aggiornato su Google Tv: il progetto è terminato in favore di Android TV iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*