Google Play ingloba Android Market: musica, app, film, ebook

Google annuncia Google Play, il nuovo sistema di archiviazione, download e acquisto di contenuti multimediali: un accorpamento di servizi che vedrà dunque sparire anche Android Market.

Google PlayGoogle Play

Google sta dando sempre più forma al suo progetto di accorpare ed inglobare servizi in “scatoloni” virtuali continuamente più ricchi di servizi: è il caso della nascita e del lancio di Google Play.
Questo nuovo servizio va infatti a sostituire anzitutto l’Android Market con tutte le sue app, utili per arricchire il comparto multimediale, game e office degli smartphone dotati di sistema operativo Android.
Oltre a ciò, il nuovo Google Play accorpa all’interno della sua “nuvola” anche Google Music e Google eBookStore.
A conti fatti, dunque, Google Play va a configurarsi come unico detentore di migliaia di canzoni, app, film, ebook e giochi.
A prima vista gli utenti italiani potrebbero però non trovare grandi differenze, se non un cambiamento di nome da “Android Market” a “Google Play”: nel nostro paese infatti la transizione di contenuti e servizi non è stata ancora completata, anzi c’è da specificare che è solo in fase di partenza. mancano perciò i film i libri e i brani musicali.
In soldoni le uniche disponibilità effettive al download e alla consultazione restano le applicazioni.
E’ – come spesso accade – negli Stati Uniti che il progetto è partito già al 100% dei suoi contenuti e delle sue funzionalità; per quanto riguarda l’Europa ci sarà da attendere probabilmente qualche mese per poter assistere ad una transizione completa di tutti i servizi interessati nella nuova nuvola di Google: nel nostro continente entrano in ballo fattori legali collegati al diritto d’autore che, essendo differente da paese a paese, merita qualche attenzione in più al fine di fornire gli stessi servizi a tutti gli utenti, in un quadro normativo sereno per ogni paese di riferimento.

Superato questo imprescindibile step, anche gli utilizzatori di smartphone o pc potranno memorizzare fino a 20 mila canzoni a testa, svariati film e tutto quanto Google Play arriva a contenere.
Molto probabilmente, da un punto di vista meramente economico, verranno messi a punto speciali pacchetti e abbonamenti, così da poter effettuare download anche di ultime uscite di film e di contenuti a pagamento, con un certo risparmio.

Se vuoi rimanere aggiornato su Google Play ingloba Android Market: musica, app, film, ebook iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*