Google come una banca: carta di credito e finanziamento per aziende

Sembra esserci un nuovo business all’orizzonte per Google, novella “banca” disposta a concedere una carta di credito alle aziende. Cerchiamo di capirne di più.

Google: carta di credito per aziende prontaGoogle: carta di credito per aziende pronta

Google, si sa, negli ultimi anni ha differenziato il suo business, tramite acquisizioni e aperture di servizi differenti dal mero ambito del motore di ricerca.
Oggi si apprende che Google starebbe per entrare nel settore della finanza, quasi alla stregua di una banca: a quanto si apprende dalle colonne del “Financial Times”, infatti, Google sarebbe in procinto di far partire la distribuzione di carte di credito destinate alle aziende.
L’iniziativa, sviluppatasi in collaborazione con la Barclays, sarebbe funzionale all’utilizzo della carta di credito solo per il finanziamento delle campagne AdWords da parte appunto di aziende interessate a fare pubblicità online tramite il canale offerto da Google.
Il vantaggio per le imprese risiederebbe nel fatto che Google assicurerebbe prestiti per l’utilizzo di AdWords a tassi inferiori rispetto alla media registrata per le altre carte di credito dei vari circuiti bancari esistenti.
Probabilmente l’idea di finanziare in questo modo la pubblicità via Google è nata dalla constatazione che, in periodi di crisi quale è quello attuale, le aziende iniziano a tagliare per lo più sulla pubblicità.

Presentando però una soluzione più conveniente, probabilmente Google spera di incamerare advertising ma soprattutto punta al mantenere clienti che forse, diversamente, potrebbero essere meno continui nel voler investire in pubblicità, per mere ragioni di scarsa liquidità da utilizzare in tale ambito.
Si parla di un tasso iniziale compreso tra l’8 e il 9%, a fronte di prestiti che potranno andare da un minimo di 200 dollari ad un massimo di 100 mila dollari.
Google, così facendo, andrebbe sì ad anticipare soldi, concedendo di fatto un vero e proprio finanziamento ma con la certezza che la somma elargita verrebbe sempre e comunque reinvestita all’interno dell’universo di Google stesso.
Sarà questo il futuro del business online per i grandi colossi del settore?

Se vuoi rimanere aggiornato su Google come una banca: carta di credito e finanziamento per aziende iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*