Google Cloud Print: stampare da cellulare, smartphone e tablet

E’ stata rilasciata la versione beta di Google Cloud Print, il servizio di Google che permette di stampare direttamente dal proprio dispositivo mobile, sia esso un cellulare, un tablet o uno smartphone.

Google Cloud PrintGoogle Cloud Print

In una fase socio-tecnologica caratterizzata sempre più dalla mobilità, stampare in remoto a volte può non essere così semplice. Da oggi però, con l’arrivo della beta del nuovo servizio Google Cloud Print su iOS e Android, effettuare una stampa di un documento testuale direttamente dal proprio smartphone sarà molto più facile.
In pieno spirito cloud, Google Cloud Print risolve l’annosa questione della necessità di installazione di driver e della condivisione in rete di una stampante. Basterà utilizzare Chrome 9, disporre di un account Gmail e associare ad esso la stampante da utilizzare. Tutto qui.
Una volta selezionato il documento da stampare (sia esso disponibile tramite Google Docs oppure sia esso l’allegato di una mail ricevuta su account Gmail) si tratterà di scegliere dal menù a tendina la voce “Stampa” e trovare il documento pronto e già stampato, anche a distanza.
Un esempio di applicazione pratica del servizio Google Cloud Print? Si pensi alla necessità, ad esempio, di stampare l’itinerario di un viaggio personale ma all’impossibilità di farlo perchè si è in ufficio o altrove. Utilizzando Google Cloud Print basterà lanciare il comando sulla stampante di casa per trovare tutto già stampato al rientro.
Al momento il servizio, ancora imperfetto e in via di definizione, funziona solo con Windows ma sono in fase di sviluppo soluzioni per OS X e Linux.
Una bella novità che odora già di concorrenza nei confronti del servizio AirPrint di Apple.

Se vuoi rimanere aggiornato su Google Cloud Print: stampare da cellulare, smartphone e tablet iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*