Facebook sta per acquisire Bing: rumors

Sono solo rumors ma stanno iniziando a circolare con una certa insistenza: Facebook potrebbe essere ad un passo dall'acquisire Bing, in cambio di azioni.

Facebook e BingFacebook e Bing

Appena conclusa la sorprendente acquisizione di Instagram, Facebook starebbe per mettere a segno un altro colpo clamoroso: stando a rumors sempre più pressanti, Facebook avrebbe intenzione di acquistare Bing, il motore di ricerca di Microsoft.
L’indiscrezione è trapelata da qualche giorno e la sua fonte non è affatto anonima: è stato Gary Kaminsky, un analista di CNBC, a parlarne per primo, pur non volendo rivelare a sua volta le sue fonti.
Il progetto di Facebook di entrare nel settore dei motori di ricerca è ormai più che noto; allo stesso tempo il fatto che Bing non abbia mai trovato una reale collocazione tale da sfidare sul serio Google, colosso indiscusso, è un’evidenza.
Potrebbe quindi esserci un vantaggio reciproco dietro la possibilità di acquisto di Bing da parte del gigante dei social network, tanto più perchè si parla di uno scambio da giocarsi a colpi di pacchetti azionari e non di uscite monetarie vere e proprie.
L’ipotesi non è affatto remota dal momento che Bing è già partner di Facebook e soprattutto visto che Microsoft detiene già una certa percentuale di azioni del “sito blu”.
Al momento in cui si scrive, nè Microsoft nè Facebook hanno diramato note ufficiali: non esistono dunque conferme a questa indiscrezione ma c’è da sottolineare che non esistono neppure smentite ufficiali.
Ciò rende il tutto più credibile, anche sulla base del fatto che Bing attualmente non sta dando soddisfazioni in termini economici ai vertici di Redmond ma piuttosto sta comportando sempre più perdite.

Proporre un prodotto comunque funzionante – seppur non del tutto performante – al social network più esteso e popoloso del mondo darebbe uno sprint in più allo stesso Facebook che non dovrebbe, dal canto suo, investire grandi cifre, avendo a disposizione uno strumento sicuramente da perfezionare ma indibbiamente da non dover strutturare dal principio, con un certo risparmio economico e di risorse professionali.
Se Bing venisse realmente acquistato da Facebook, probabilmente per la prima volta nella sua storia Google si ritroverebbe al cospetto di una potenziale minaccia reale, nulla di paragonabile a quanto accaduto fino ad oggi.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook sta per acquisire Bing: rumors iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*