Donne@work: offerte di lavoro per donne con competenze nell'ICT

Il nuovo punto d’incontro per donne che lavorano nell’ICT è Donne@work, la banca dati che in soli 6 mesi ha già raggiunto buoni risultati.

Donne@work è la banca dati per raccogliere segnalazioni, cv e offerte di lavoro per donne con competenze nel settore dell'ICT.

Si chiama Donne@work il nuovo sportello online per raccogliere le esperienze delle donne con competenze nel settore dell’ICT. Una banca dati partita sei mesi fa che ha già raccolto circa 600 curricula, oggi utili alle aziende per rintracciare figure professionali specializzate.
Se il mercato del lavoro è vittima dell’attuale congiuntura economica, è pur vero che persiste un divario di genere difficile da superare. Donne@work si propone come punto di incontro per professioniste dell’ICT e come spazio aperto alla riflessione relativa alle retribuzioni, generalmente più basse per le donne.
Recenti studi condotti dall’Osservatorio profili professionali 2010 di Assintel mettono infatti in luce che gli stipendi delle donne impegate nell’ICT sono inferiori rispetto alle retribuzioni dei colleghi uomini, a parità di livello: la differenza si sostanzia nel 22% per i dirigenti, 7% per i quadri e 6% per i dipendenti.
E per quel che concerne il ricorso da parte delle donne al part time (15%) o al telelavoro (2%), non va meglio. Si evidenzia infine che nel 20% delle aziende mancano del tutto agevolazioni utili a conciliare il ruolo lavorativo con quello familiare.
Donne@work, da oggi aperto anche alle aziende, si propone di mettere in comunicazione le istanze dell’imprenditore e delle lavoratrici, alla ricerca di una strategia comune volta alla produttività.
Giorgio Rapari, Presidente di Assintel e Consigliere della Camera di Commercio, definisce questo progetto “Un lavoro concreto e subito operativo per aiutare le imprese e il mercato del lavoro, realizzato volontariamente e gratuitamente dal Gruppo Imprenditoria femminile di Assintel: questo è lo spirito del progetto, che contribuisce a dare una risposta tanto al divario di genere quanto ad una situazione economica ancora in crisi”.
In attesa di poter reperire feedback circa le esperienze e le collaborazioni nate tramite Donne@work, segnaliamo che i promotori dell’iniziativa (Gruppo di lavoro imprenditoria femminile Assintel, ManagerItalia e l’associazione Primadonna) questa mattina hanno accolto in conferenza stampa le aziende interessate al progetto, dando loro il benvenuto nella banca dati.

Se vuoi rimanere aggiornato su Donne@work: offerte di lavoro per donne con competenze nell'ICT iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*