Digithon, progetti per Start Up con Hackathon

Parte la selezione di 100 progetti per Digithon, la prima Hackathon italiana. A Giugno, dal 23 al 26, la Puglia diventa la capitale della maratona per Start Up.

DigithonDigithon

Ci sarà tempo fino al 30 Aprile per presentare un progetto Start Up. Il tutto deve avvenire direttamente sul portale di Digithon con presentazione digitale dell’idea progettuale. Dieci gli argomenti e 100 i progetti che verranno supportati:

  • media;
  • game;
  • cultura;
  • finanza;
  • food e turismo;
  • commercio;
  • sanità;
  • musica;
  • sicurezza;
  • cross idea.
I progetti saranno discussi durante la quattro giorni, dal 23 al 26 Giugno, che si terrà in Puglia. “Digithon è la scommessa che vogliamo lanciare: trasformare il Sud, partendo dalla Puglia, nel luogo in cui tutto è possibile.” fa sapere con una nota il Presidente di Hackathon, Francesco Boccia “Abbiamo spinto il tasto ON e dal 1° al 30 aprile i giovani, le start up e tutti coloro che hanno un’idea connessa all’economia digitale possono provarci. Non è necessario andare a Cupertino o nella Silicon Valley per trovare finanziatori, ma saranno i grandi investitori nazionali e internazionali che, dal 23 al 26 giugno, si ritroveranno in Puglia per valutare, dalla platea di Digithon, i 100 progetti che selezioneremo nelle prossime settimane. A Digithon hanno aderito tutti i protagonisti dell’economia digitale: le Over The Top, da Facebook a Google, le grandi imprese italiane da Mediaset a Rai, da Poste a Telecom a tantissime altre. E poi le banche del territorio, i fondi d’investimento, saranno presenti anche i vertici di Borsa italiana e Consob per provare a capire chi e come finanzia le idee“. “Con Digithon” – ha poi proseguito Boccia – la Puglia diventa, per 4 giorni l’anno, la capitale dell’economia digitale. I confronti culturali, a partire dal dibattito Rai-Mediaset su dove va l’editoria al tempo del digitale, alle strategie di Facebook, Google, Twitter e tante altre, caratterizzeranno le serate che faranno da contorno all’hackathon dedicato ai 100 progetti da finanziare. È una grande scommessa che abbiamo voluto lanciare insieme a Confindustria Bari-Bat, prezioso partner in questa avventura, e ai tanti giovani e intraprendenti imprenditori“.

Quattro le location di eccezione che ospiteranno, il prossimo Giugno, la maratona di Hackathon: Il Castello Svevo di Trani e Barletta, il Castel Del Monte di Andria e la Vecchia Segheria Mastrototaro di Bisceglie.

Il regolamento per partecipare a Digithon

  1. SOGGETTO ORGANIZZATORE
  2. Il soggetto Promotore e Organizzatore dell’Evento DIGITHON è l’Associazione Hackathon con sede in Bisceglie, Piazza San Francesco, 22.

  3. OGGETTO
    • Media
    • Giochi
    • Cultura
    • Sanità
    • Sicurezza
    • Musica
    • Turismo / Food
    • Commercio
    • Finanza
    • Cross idea
  4. L’evento Hackathon 2016 per le Start up è finalizzato a promuovere la creatività e le competenze economico-organizzative e tecnico scientifiche dei Partecipanti, invitandoli a creare delle applicazioni inerenti le nuove tecnologie nelle seguenti macroaree:I progetti e le idee saranno illustrati a una platea di investitori nazionali e internazionali presenti durante l’Hackathon.

  5. LUOGO E DURATA
  6. Hackathon 2016 si svolgerà nei giorni di venerdì 24 e sabato 25 giugno, dalle ore 9:30 del venerdì alle ore 15:00 di sabato, e si terrà presso le Vecchie Segherie di Bisceglie (BT), in Via Porto, 33.

  7. PARTECIPANTI
  8. Hackathon 2016 è aperto a tutti e si rivolge a chiunque sia interessato alla tecnologia, al mondo dell’informatica e di internet e porti con sé un’idea o un progetto che produca plusvalore mediante l’impiego di nuove tecnologie inerenti le macroaree indicate al punto 2 del presente regolamento. I partecipanti dovranno aver raggiunto la maggiore età all’atto dell’iscrizione, secondo le modalità di cui al successivo art. 5. La partecipazione ad Hackathon 2016 è aperta anche ai minorenni, previo consenso da parte dei genitori o di chi ne fa le veci mediante sottoscrizione di questi ultimi del modulo scaricabile sul sito www.digithon.it. I partecipanti potranno iscriversi individualmente o in gruppi con indicazione del nominativo del soggetto che rappresenterà il team sul palco. Ogni gruppo potrà essere composto da massimo 5 partecipanti, tutti regolarmente iscritti.

  9. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
  10. Per partecipare ad Hackathon 2016 è necessario compilare l’apposita domanda di partecipazione online all’indirizzo www.digithon.it ed inviarla, con modalità telematica, entro la data di scadenza fissata improrogabilmente entro le ore 23:59 del giorno 30 aprile 2016. Per partecipare all’iniziativa è necessario che ciascun iscritto o gruppo di iscritti accetti il presente regolamento ivi compreso il consenso al trattamento dei dati personali messo a disposizione sullo stesso sito. La partecipazione all’evento è completamente gratuita fatte salve le eventuali spese di viaggio, vitto e alloggio che saranno interamente a carico dei partecipanti all’iniziativa.

  11. VALUTAZIONE PRELIMINARE
  12. I membri della giuria, nominati secondo le modalità di cui al successivo articolo 11 del presente regolamento, all’atto della ricezione delle domande di partecipazione di cui al punto 5, effettueranno una valutazione preliminare sui progetti presentati decidendo, a loro totale e insindacabile parere, quali tra i progetti presentati siano i più idonei a partecipare alla maratona Start Up dei giorni 24 e 25 giugno 2016, in cui verrà presentato il proprio progetto alla platea dei giurati e degli investitori nazionali ed internazionali intervenuti all’evento.

  13. DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE
  14. Ogni partecipante all’iniziativa dichiara e garantisce, sotto la propria responsabilità, la proprietà intellettuale del contenuto del proprio progetto, nonché di vantare tutti i diritti legati ad esso, garantendo che il suddetto contenuto non è – e non può essere in alcun modo – offensivo, falso, diffamatorio, oppure ingannevole. L’Associazione Hackathon non sarà in alcun modo responsabile nei confronti di soggetti terzi in merito alla violazione di ogni diritto e/o violazione della proprietà intellettuale del progetto presentato

  15. RESPONSABILITÀ E MANLEVA
  16. Ciascun Partecipante o gruppo di partecipanti utilizzerà i locali in cui si svolgerà l’evento, nonché i materiali e le attrezzature, eventualmente messi a disposizione da parte degli organizzatori e/o di proprietà dai partecipanti stessi, con la massima cura e diligenza, e si atterrà strettamente a qualsiasi indicazione fornita dagli organizzatori, al fine di assicurare la sicurezza e l’incolumità di tutti i Partecipanti. Ogni Partecipante è personalmente responsabile della sua condotta e manleva l’Associazione Hackathon da ogni e qualsivoglia responsabilità per qualsiasi danno arrecato a persone e/o cose, causato a terzi e/o a se stessi.

  17. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
  18. Nei giorni dell’evento, ogni partecipante o gruppo di partecipanti che abbia superato la valutazione preliminare di cui al punto 6 del presente regolamento avrà a disposizione “10” minuti per presentare il proprio progetto alla platea dei giurati e degli intervenuti all’evento.

  19. CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE
  20. Una volta che i partecipanti o gruppi di partecipanti avranno presentato il proprio progetto, i giudici effettueranno una valutazione finale. Ogni membro della giuria attribuirà a ciascun progetto un punteggio da uno a dieci per ogni criterio, che concorrerà a determinare il posizionamento del partecipante o gruppo di partecipanti nella classifica. Dopo tale attribuzione verrà stilata la graduatoria che determinerà la classifica finale dei progetti in gara.

  21. MEMBRI DELLA GIURIA
  22. La giuria sarà composta dai giurati che saranno scelti dal Consiglio Direttivo dell’Associazione, sulla base di specifiche competenze professionali individuate dallo stesso Consiglio tra i soci e i soci sostenitori. La giuria deciderà l’ammissione dei progetti all’Hackathon, così come previsto nel precedente art. 6.

  23. PRIVACY
  24. Ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 196/2003 (il “Codice della Privacy”), l’Associazione Hackathon, Piazza San Francesco, 22, in qualità di titolare del trattamento dei dati personali, informa che il trattamento degli stessi sarà effettuato nel rispetto dei principi di finalità, necessità, correttezza, proporzionalità e non eccedenza, nonché degli altri principi fondamentali posti da Codice della Privacy a tutela degli interessati. I dati personali forniti dai Partecipanti saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalità: Organizzazione e logistica associata all’evento; Invio di comunicazioni relative all’evento e a futuri eventi ed altre attività correlate; Adempimento degli obblighi previsti dalla legge. Il consenso al trattamento per dette finalità è facoltativo; tuttavia in caso di mancato consenso l’Interessato non potrà partecipare all’evento. I dati personali forniti dagli Interessati saranno trattati mediante l’utilizzo di strumenti cartacei, informatici, telematici e/o automatizzati di comunicazione, con logiche strettamente connesse alle finalità predette e per il tempo strettamente necessario a conseguirle. Nel porre in essere le operazioni di trattamento, il Titolare osserva specifiche misure di sicurezza al fine di prevenire la perdita dei dati, gli eventuali usi illeciti o non corretti, nonché accessi non autorizzati. L’accesso e il trattamento dei dati potrà essere effettuato solo da soggetti designati incaricati del trattamento, ai sensi dell’art. 30 del Codice della Privacy. I dati personali non saranno oggetto di diffusione. Ricordiamo, infine, che ciascun Interessato potrà esercitare, in qualunque momento, i diritti di cui agli articoli 7 e seguenti del Codice della Privacy, mediante comunicazione, da far pervenire in forma scritta all’indirizzo email info@digithon.it.

  25. ACCETTAZIONE DEL REGOL
    AMENTO
  26. La partecipazione all’evento implica, da parte di ogni Partecipante, l’accettazione integrale e incondizionata del presente regolamento. Qualora gli organizzatori riscontrino una violazione delle norme di cui al presente regolamento da parte dei Partecipanti o dalle proposte da essi presentate, avranno la facoltà di decretare l’esclusione degli stessi senza che per tale motivo si possa concretizzare una qualsiasi responsabilità, per qualsiasi natura e/o ragione, in capo all’Associazione.

 

Se vuoi rimanere aggiornato su Digithon, progetti per Start Up con Hackathon iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*