Apple e garanzia: 900 mila euro di multa dall'Antitrust, ecco perchè

Apple è stata multata dall’Antitrust per pratiche commerciali scorrette riferibili alla gestione della garanzia sui suoi prodotti: la cifra che l’azienda dovrà pagare è di 900 mila euro. Perchè Apple ha ricevuto questa ammenda?

Apple: multa da 900 mila euro dall'AntitrustApple: multa da 900 mila euro dall'Antitrust

Stangata di fine anno per Apple che martedì 27 dicembre ha appreso di aver ricevuto una consistente multa dall’Antitrust.
L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti stabilito che Apple ha posto in essere pratiche commerciali scorrette, tramutatesi in un’informazione poco chiara per i clienti in materia di garanzia sui prodotti.
Ciò ha indotto l’Antitrust a multare Apple per 900 mila euro, invitando l’azienda a cambiare prassi.
Vediamo cosa ha generato questa decisione: il dito è puntato sul fatto che, secondo l’Antitrust, Apple non informava i clienti rispetto al fatto che le norme vigenti in Italia assicurano due anni di garanzia per i prodotti acquistati.
La Apple invece, sia sui siti ufficiali che nei punti vendita, non avrebbe specificato tutto ciò ai clienti, inducendolo loro a credere che la garanzia fosse invece della durata di un solo anno, relativa solo al produttore.
Da ciò parte un secondo appunto fatto dall’Antitrust alla Apple: sotto la lente è finito anche il servizio AppleCare, il sistema che – dietro pagamento di un corrispettivo – tutela i clienti in caso di riparazioni o problemi fuori dal periodo di garanzia.
In realtà, però, l’Antitrust asserisce che l’opzione a pagamento AppleCare di fatto va a sovrapporsi al periodo di due anni di garanzia previsto dalla legge italiana, togliendo la possibilità di assistenza, riparazione o sostituzione gratuita.
L’Antitrust ha dunque deciso di multare Apple – e per la precisione la sanzione è riferita alle divisioni Apple Italia, Apple Retail Italia e Apple Sales International – dando però atto che Apple ha iniziato a collaborare per informare i clienti (o potenziali tali) che le norme vigenti prevedono un periodo di garanzia di due anni, non di un solo anno.
Per questo motivo la multa assegnata sulla base del discorso relativo alla garanzia è stata di 400 mila euro, dunque ridotta.
500 mila euro, invece, per il capitolo “AppleCare a pagamento”, giudicato di maggior gravità, dal momento che la constatazione di avere solo un anno di garanzia del produttore potrebbe aver indotto i clienti Apple a provvedere con un’opzione a pagamento.
Il provvedimento dell’Antitrust non si esaurisce con questa multa: il garante ha invitato Apple a modificare le confezioni di vendita dell’AppleCare, in modo da poter cambiare il testo secondo le disposizioni attuali.
Infine, Apple è stata obbligata a pubblicare sul suo sito ufficiale la decisione dell’Antitrust, almeno in forma di estratto.

Se vuoi rimanere aggiornato su Apple e garanzia: 900 mila euro di multa dall'Antitrust, ecco perchè iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.