Apple brevetta un sistema per correggere sms inviati

Secondo alcuni rumors, Apple starebbe per mettere a punto un sistema per correggere errori negli sms già inviati.

Sms inviati: Apple permetterà di correggerliSms inviati: Apple permetterà di correggerli

Interessante notizia in arrivo a quanto pare dai laboratori di Cupertino: sembra che la Apple sia al lavoro su un sistema per la correzione degli sms.
Nulla a che fare con il correttore automatico al quale ormai tutti siamo abituati dalle funzioni presenti sugli smartphone, che si tratti di iPhone o di altri modelli.
Alcune fonti d’oltre oceano svelano piuttosto che Apple avrebbe depositato già nel 2012 il brevetto di un meccanismo capace di riuscire a correggere errori ortografici e di battitura presenti negli sms  già inviati.
Una bella comodità: capita infatti che ci si accorga solo dopo aver già spedito il messaggio di testo di aver fatto qualche errore.
Con il nuovo sistema targato Apple pare che presto si potrà in un certo senso “intercettare” l’sms, potendo dunque correggere il testo “incriminato”.
Tuttavia ciò potrà essere possibile solo ad una condizione: a patto che la modifica venga effettuata prima che l’sms abbiamo raggiunto il destinatario.
Dunque il vantaggio per il mittente durerà solo un brevissimo lasso di tempo, soltanto qualche secondo: il tempismo sarà indispensabile.

Tutto è ancora molto teorico e abbozzato, in fase di studio e di progettazione. Inoltre, come sempre avviene quando si tratta dei nuovi progetti della Apple, dall’azienda non trapela alcuna conferma – nè smentita – in merito: la notizia va presa per ciò che è, solo un rumors, per quanto piuttosto attendibile dal momento che il brevetto relativo a questa novità è stato effettivamente depositato.

Se vuoi rimanere aggiornato su Apple brevetta un sistema per correggere sms inviati iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*