Amazon apre il Customer Service a Cagliari: offerte di lavoro e opportunità

Amazon sceglie la Sardegna per l'apertura del suo nuovo Customer Service: a Cagliari la struttura offrirà nuovi posti di lavoro ma soprattutto assistenza ai clienti Amazon.

Amazon: offerte di lavoro a Cagliari per l'apertura del Customer ServiceAmazon: offerte di lavoro a Cagliari per l'apertura del Customer Service

Amazon continua ad investire nell’Italia, segno che la clientela nostrana evidentemente sta premiando il servizio di vendita dello store.
Per questo motivo l’azienda ha deciso di aprire il nuovo Customer Service e ha optato per farlo in Sardegna, precisamente insediandosi a Cagliari.
L’apertura a pieno regime avverrà nel corso del secondo trimestre del 2013 ma al momento Amazon ha iniziato ad effettuare le selezioni per le offerte di lavoro a Cagliari che porteranno alla creazione di circa 500 nuovi occupati, nell’arco dei prossimi 5 anni.
In particolare Amazon sta cercando manager, team manager e addetti al customer service e al supporto tecnico, dal momento che il Customer Service si occuperà di fornire assistenza 365 giorni all’anno ai clienti di lingua italiana di Amazon e del nuovo Amazon BuyVIP.
In particolare le posizioni aperte per Cagliari – ma anche per gli altri punti di interesse aperti da Amazon in Italia – possono essere consultate al link www.amazon.it/lavoro, dove vengono raggruppate tutte le figure cercate, continuamente aggiornate.

E’ anche possibile inviare una candidatura spontanea nella sezione “Candidati ora“.
Con l’apertura del nuovo Customer Service a Cagliari salgono dunque a tre le sedi Amazon in Italia: la prima è stata inaugurata nell’ottobre 2011 a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza (centro di distribuzione); la seconda è stata aperta lo scorso settembre a Milano (uffici) ed oggi ecco arrivare la notizia del prossimo avvio dell’attività di Customer Service a Cagliari.

Se vuoi rimanere aggiornato su Amazon apre il Customer Service a Cagliari: offerte di lavoro e opportunità iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*