Compri online? Scegli tu il prezzo: la novità PriceBox

Una rivoluzione nel mondo dell’e-commerce: da oggi il cliente decide il prezzo.

PriceBoxPriceBox

Nel mare magnum del web chi cerca trova. E chi sa cercare bene trova le cose migliori. E’ questo il caso di PriceBox, un nuovo portale che rivoluziona il concetto tradizionale dell’acquisto online.

Con PriceBox, infatti, la rete è colpita da un’idea mai testata prima: avere la possibilità di comprare ciò che si vuole al prezzo desiderato. E tutto questo in pochi click.

PriceBox è un e-commerce che si occupa della vendita di scarpe sportive online a prezzi bassi.

Una piattaforma che si distingue soprattutto per la trasparenza, l’affidabilità dei venditori e l’originalità dei prodotti messi a disposizione ai clienti come le autentiche Converse Chuck Taylor, le sneakers Hogan 2016/2017 non contraffatte o le super richieste Vans Atwood deluxe.

Non solo scarpe per runners e atleti! Su PriceBox è possibile trovare anche scarpe sportive eleganti Nike, modelli alla moda di sneaker in limited edition, stivali con tacco alto,stivali da neve e Moon Boot in offerta.

In più, vero fattore di interesse, per i prezzi decisamente convenienti, possibili proprio attraverso la moltitudine di merchant associati e l’utilizzo del web come unico canale di vendita.

Organizzato secondo un modello di business innovativo PriceBox può essere definito come reverse marketplace in cui sono gli acquirenti a decidere il prezzo che sono disposti a pagare.

Ma come funziona un reverse marketplace?

PriceBox ha lanciato il modello “scegli il tuo prezzo” che permette ai clienti di fare una proposta di acquisto ai venditori.

Collegandosi al sito www.pricebox.it sembra di essere davanti ad un’infinita vetrina sfavillante di scarpe di tutti i tipi e modelli, per farsi ispirare sulle ultime novità moda e cercare il proprio oggetto del desiderio.

La ricerca può essere fatta utilizzando filtri e categorie oppure scrivendo il modello desiderato ed il prezzo che si è disposti a pagare, regolando l’offerta girando una manopola che comunica immediatamente le probabilità di successo della proposta d’acquisto.

La piattaforma rilancia poi in automatico la richiesta a tutti i rivenditori associati e l’acquirente riceve un rapido riscontro. La proposta potrà essere accettata così com’è stata formulata o essere confrontata con una controproposta da parte dei merchant.

La vera novità

Si tratta quindi di qualcosa di completamente diverso rispetto ai siti esistenti dedicati agli acquisti online. L’idea portante è perfettamente racchiusa nel claim “tuo al tuo prezzo”, che sembra fare una promessa agli utenti: non dovrai più accontentarti delle offerte a tempo, dei pacchetti di annunci preconfezionati, degli sconti sulle vecchie collezioni… puoi acquistare già subito ciò che vuoi e al prezzo che scegli tu.

Il modello di vendita così strutturato risponde ad una reale e specifica esigenza del cliente, permettendo di definire un prezzo personalizzato.

PriceBox: chi ha avuto l’idea

Uno staff giovane quello di PriceBox, composto da ragazzi brillanti, guidati dal CEO Nicola Gallotti, al timone di una start up originale, che si configura come una vera e propria sfida all’interno di un settore già strutturato secondo modelli statici.

Una bella idea italiana che trova riscontro nei fatti, nel piacere alla gente e che spinge gli stessi utenti ad un passaparola spontaneo e virale.

Una filosofia di lavoro basata sull’ottimizzazione costante, con la determinazione tipica delle idee forti e vincenti, che ha come obiettivo la soddisfazione dell’utente finale e crescere insieme alla rete.

Le differenze rispetto ai comparatori

Perché su PriceBox il prezzo scende? I merchant presenti sulla piattaforma acconsentono a ridurre il prezzo dei loro prodotti a fronte delle richieste dell’utente esclusivamente grazie al fatto che il prezzo non è pubblicizzato e l’offerta è valida solo per il cliente proponente.

Quindi PriceBox è un sito che funziona con un’asta al ribasso? No, il modello ribalta totalmente i ruoli tradizionali associati ai soggetti intervenenti nelle aste online: non sono più i clienti a contendersi il prodotto ma i venditori a verificare i migliori prezzi possibili ogni giorno e competere per accontentare il cliente.

Inoltre, a differenza delle aste al ribasso su PriceBox non ci sono costi di iscrizione ed è tutto gratuito. Non è necessario pagare o acquistare crediti per veder scendere il prezzo.

Dimentichiamo di dover attendere i saldi, il Black Friday o il Cyber Monday. Su PriceBox puoi trovare prezzi scontati sempre, ogni volta che lo vuoi tu, in qualunque momento dell’anno.

Illustri predecessori del modello “scegli tu il prezzo”

Certamente PriceBox è una realtà vincente perché molto innovativa, in particolar modo sul mercato italiano dove si configura come un marketplace dall’assetto dirompente rispetto alle schiere di comparatori, siti di aste, sconti e coupon.

La strategia “decidi tu il prezzo” non è un’idea di PriceBox però, infatti altre aziende avevano proposta in passato questa formula.

Addirittura anche i Radiohead, famoso gruppo musicale alternative rock inglese, nel 2007 hanno venduto il loro settimo album In Rainbows utilizzando questo approccio, ossia lasciando ai fan la possibilità di scegliere il prezzo online e comprarlo prima che fosse disponibile nei negozi.

E se approvano anche i Radiohead, a questo punto, non resta che provare!

Se vuoi rimanere aggiornato su Compri online? Scegli tu il prezzo: la novità PriceBox iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*