17 agosto 2017

FujiFilm GFX 50S, fotocamera mirrorless con ottiche intercambiabili

FUJIFILM ha lanciato la nuova fotocamera digitale mirrorless FUJIFILM GFX 50S, dotata di sensore medio formato, pari a 43,8×32,9mm (FUJIFILM G Format) da 51,4 Megapixel.

Fotocamera FujiFilm GFX 50SFotocamera FujiFilm GFX 50S

Caratterizzata da un ricercato design e da un’ottima operatività, GFX 50S, con gli obiettivi FUJINON GF63mmF2.8 R WR, FUJINON GF32-64mmF4 R LM WR e FUJINON GF120mmF4 R LM OIS WR Macro, offre la più alta qualità delle immagini mai raggiunta dalla casa giapponese. La Serie GFX rappresenta il culmine dell’esperienza Fujifilm in materia di design, progettazione ottica, qualità delle immagini e progettazione di circuiti, maturata nel corso di molti anni dedicati allo sviluppo di pellicole fotografiche, obiettivi per fotocamere di grande e medio formato.

Il sistema Serie X presentato nel 2011 con il sensore APS-C, ha ottenuto elogi da grandi fotografi professionisti e fotoamatori evoluti, grazie all’eccellente qualità delle immagini, alla portabilità e al suo utilizzo in un’ampia gamma di ambiti fotografici tra cui paesaggio, ritratto e foto sportive. D’altra parte, vi erano molti fotografi che desideravano una fotocamera dotata di un sensore di grandi dimensioni con un maggior numero di pixel effettivi, utilizzabile principalmente per la fotografia commerciale o di ritratto in studio. Rispondendo a queste richieste, Fujifilm ha sviluppato il sistema medio formato che garantisce immagini di qualità superiore e oggi presenta FUJIFILM GFX 50S e la serie di ottiche FUJINON GF.

GFX 50S è dotata di un sensore CMOS 43,8×32,9mm da 51,4 Megapixel, aumentando di circa 1,7x l’area fotosensibile rispetto ai sensori “full frame”.

Grazie all’eccellente capacità di catturare luce, data dalla grande dimensione di ogni pixel, si ottengono immagini di qualità superiore rispetto a quelle delle fotocamere dotate di sensori full frame, con equivalente numero di pixel. Le immagini possono quindi essere riprodotte con precisione nei minimi particolari, restituendo la naturalezza del soggetto, la sensazione di tridimensionalità e l’atmosfera della scena.

Corredata del processore d’immagine X Processor Pro, presente anche nelle fotocamere X-Pro2 e X-T2, GFX 50S utilizza le famose simulazioni pellicola di Fujifilm per la riproduzione dei colori di superba qualità. La funzione “Movie” supporta la registrazione video Full HD a 30 fps. Utilizzando la modalità Simulazione pellicola, gli utenti possono godere dell’alta qualità video senza la necessità di post-produzione, proprio come farebbero con una fotografia.

GFX 50 S, con un corpo in lega di magnesio, pesa 1230 g (con obiettivo GF63mmF2.8 R WR. Un valore circa del 60% rispetto a una fotocamera DSLR medio formato. Rispetto a una reflex con sensore full frame – più piccolo -, la fotocamera risulta quasi dello stesso peso. L’altezza e la larghezza complessive del corpo macchina sono state ridotte al minimo per la massima flessibilità, cambiando la comune percezione circa l’utilizzo delle fotocamere digitali di medio formato.

GFX 50S è equipaggiata di un mirino elettronico “organic EL” da 3,69 milioni di pixel e un display LCD posteriore touchscreen da 2,36 milioni di pixel. Per il mirino EVF è stata adottata una struttura rimovibile per consentire una flessibilità di utilizzo secondo le necessità del fotografo. Collegando l’adattatore inclinabile EVF-TL1, venduto separatamente, è inoltre possibile modificare l’angolo di visione del mirino rispetto alla fotocamera (fino a un massimo di 90° in orizzontale e di ± 45° durante le riprese in posizione verticale). È presente un display posteriore “touch” da 3,2 pollici e 2,36 milioni di punti, che consente di selezionare con un tocco il punto di messa a fuoco e di visualizzare le immagini acquisite. La presenza del display LCD, inclinabile in tre direzioni, migliora la funzionalità e rende ancora più facile la visualizzazione delle immagini e il controllo della messa a fuoco.

GFX 50S possiede un attacco “G Mount” di diametro pari a 65mm e una ridotta distanza di flangia posteriore di soli 26,7 millimetri. Questi valori migliorano la libertà di progettazione ottica dell’obiettivo, contribuendo ad elevare notevolmente la qualità dell’immagine e ad ottimizzare l’ergonomia del corpo macchina.

La serie degli obiettivi GF possiede una risoluzione in grado già di supportare sensori da 100 Megapixel. Il barilotto dell’obiettivo dispone, come nelle ottiche XF, di una ghiera per il diaframma, che esalta l’istintiva operatività del fotografo. È presente una posizione “C” che consente agli utenti di modificare il diaframma utilizzando la ghiera di comando direttamente sul corpo della fotocamera. Per evitare un funzionamento errato, la posizione “A” (Auto) e la posizione “C” sono dotate di un pulsante di blocco/sblocco.

Fujifilm GFX 50S e le ottiche saranno disponibili da fine febbraio 2017 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di:

  • GFX 50S a 7.115, euro Iva inclusa
  • GF63MM a 1.625,00 Iva inclusa
  • GF32-64MM a 2.545,00 Iva inclusa
  • GF120MM a 2.955,00 Iva inclusa 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Un livello più elevato in termini di qualità d’immagine, grazie al sensore CMOS da 43,8 x 32,9mm (FUJIFILM G Format) e la tecnologia di gestione dell’immagine maturata da Fujifilm in oltre 80 anni di storia 

  • Il sensore di medio formato ha una superficie 1,7 volte quella di un sensore full frame. Questo sensore mostra tutte le sue potenzialità quando è utilizzato per stampe di grande formato o cartelloni pubblicitari, oppure per riprese paesaggistiche o di archivi di documenti storici. Rispetto ad un sensore full frame con un numero equivalente di pixel, la risoluzione e la sensibilità ISO sono decisamente migliori grazie all’elevata dimensione di ogni singolo pixel. La trama dell’immagine risulta sorprendente grazie all’eccellente riproduzione tonale combinata con l’effetto tridimensionale, propria dei sensori di grandi dimensioni, che restituisce un’altissima qualità fotografica.
  • GFX 50S adotta il processore d’immagine X Processor Pro, già in uso nei modelli di punta della Serie X, X-Pro2 e X-T2. L’opzione “Film Simulation”, già nota nella serie X, che utilizza la tecnologia digitale per riprodurre le caratteristiche delle pellicole a colori del passato, della pellicola negativa a colori professionale, nonché riprodurre i toni del cinema in bianco e nero, può essere ora ritrovata nella massima qualità delle immagini grazie, al sensore medio formato.
  • GFX 50S vanta anche la nuova funzionalità colore Chrome Effect. Questa funzione può essere utilizzata, come mai prima d’ora, per riprodurre toni e colori profondi in soggetti molto saturi, in situazioni spesso considerate difficili.
  • Per rispondere alle esigenze dei professionisti, il formato dei file comprende tre differenti impostazione JPEG (SUPER FINE, FINE, NORMAL) e due diverse impostazioni RAW (non compresso, compresso). È anche possibile ottenere un file TIFF utilizzando lo sviluppo RAW “in-camera”.
  • Le seguenti impostazioni Full HD sono supportate dalla modalità “Movie Mode”: 1920×1080 29,97p/25p/24p/23,98p 36Mbps. Gli utenti grazie alla profondità di campo, esclusiva dei sensori di grandi dimensioni, e alla modalità di simulazione della pellicola possono riprendere video di alta qualità con un’eccellente riproduzione dei colori.

GFX 50S è la prima fotocamera digitale mirrorless di medio formato al mondo*1 con un otturatore sul piano focale, che garantisce la stessa mobilità delle fotocamere full-frame con un’incredibile qualità d’immagine

  • Il corpo macchina estremamente robusto è stato sviluppato pensando al lavoro dei fotografi professionisti che operano in condizioni di ripresa difficili. Proprio come con le fotocamere di punta della Serie X, Fujifilm garantisce la resistenza a polvere, umidità e operatività in ambienti freddi fino a -10 °C.
  • Il corpo molto leggero, circa 825g (compresa batteria e scheda di memoria), permette, pur essendo una fotocamera digitale di medio formato, di scattare facilmente a mano libera grazie alle ridotte dimensioni del corpo macchina e alla sua eccellente ergonomia.
  • Per il mirino elettronico è stato adottato un nuovo pannello “EL organic” da 0,5 pollici – 3,69 milioni di punti. Sono stati utilizzati 5 elementi in vetro per aumentare l’ingrandimento del mirino a 0,85x; il mirino elettronico raggiunge un’immagine ad altissima definizione con un ampio angolo di visione (40° diagonale) ed è collegabile all’adattatore di inclinazione EVF-TL1.
  • Come X-T2, GFX 50S ha uno schermo LCD ad alta definizione inclinabile in tre direzioni, da 3,2 pollici e 2,36 milioni di pixel. Il display supporta il funzionamento “touch”, che consente di operare con un solo dito, selezionando i menu, il punto di messa a fuoco, lo zoom in e out delle immagini, la composizione dell’inquadratura, etc.

L’otturatore sul piano focale è stato sviluppato specificatamente per raggiunge una velocità massima di scatto pari a 1/4000 sec. (*1/16000 sec. quando si usa l’otturatore elettronico), con una velocità di sincronizzazione flash di 1/125 sec. o inferiore. La meccanica garantisce una durata superiore ai 150.000 scatti*2. Basse vibrazioni e una ridotta rumorosità dell’otturatore sono altre caratteristiche della fotocamera. L’utente può anche scegliere tra un otturatore elettronico sulla prima tendina o un otturatore completamente elettronico.

  • Come nella Serie X, per la registrazione delle immagini sono utilizzate schede di memoria SD (consigliate le UHS-II) ed è presente un doppio slot. La fotocamera supporta tre diverse modalità di registrazione: “Sequential”, in cui la registrazione continua secondo l’ordine di scatto; “Backup” che registra contemporaneamente gli stessi dati su entrambe le schede e “Sorting”, dove i dati RAW e JPEG vengono registrati su schede separate.
  • Per una maggiore autonomia è stata introdotta una nuova batteria “NP-T125, con la quale vengono garantiti circa 400 scatti con una singola carica (con l’opzione Auto Power Save attivata). 

Design ricercato per la massima operatività

  • Il design di GFX 50S segue fondamentalmente i concetti base del sistema Serie X, affinandone l’ergonomia.
  • Proprio come nei modelli di punta della Serie X, GFX 50S presenta selettori dedicati per impostare in modo indipendente diaframma, tempo di posa e sensibilità ISO. Gli utenti potranno facilmente fotografare con la sola conoscenza delle operazioni di base della fotocamera.
  • La ghiera dei diaframmi presenta una posizione “C” (Command Dial Position)* mentre quella dei tempi presenta una posizione “T” (Time Position). Portando i selettori in questa posizione l’utente può modificare le impostazioni di esposizione utilizzando i selettori di comando posti sulla parte anteriore e posteriore del corpo macchina. L’utente può scegliere tra queste due modalità di funzionamento in base alle proprie preferenze.
  • La fotocamera è dotata di un display LCD da 1,28”, collocato nella parte superiore della sezione comandi, e mostra i dati di esposizione principali come i valori del diaframma e il tempo di posa. Questo è molto utile quando si usa un treppiede, uno scatto flessibile o scattando mentre si è connessi ad un PC.
  • Per l’AF è stato adottato un sistema a contrasto con 117-punti di messa a fuoco (9×13 estendibili fino a un massimo di 425 punti). L’AF ad alta precisione può essere ottenuto proprio perché si tratta di una fotocamera mirrorless, che utilizza direttamente la superficie del sensore d’immagine per la messa a fuoco. Grazie a questo si migliora significativamente l’accuratezza della messa a fuoco nel medio formato, specialmente nelle situazioni con una ridotta profondità di campo. La selezione del punto di messa a fuoco può essere modificata utilizzando il joystick posteriore, adottato per la prima volta nella X-Pro2. In alternativa, gli utenti possono selezionare il punto di messa a fuoco operando sul “touchscreen” del display LCD. 

G Mount

  • Con un diametro di 65mm e una distanza di flangia posteriore di 26,7 millimetri, il “G Mount” è un attacco dedicato, progettato per sfruttare appieno le prestazioni delle ottiche “GF”. Infatti, il tiraggio basso dovuto alla tecnologia mirrorless migliora considerevolmente le prestazioni, in particolare quelle degli obiettivi grandangolari. Per l’attacco, sul corpo della fotocamera, è stato adottato l’acciaio inossidabile, mentre sull’obiettivo ottone ad alta resistenza. Gli obiettivi più luminosi, con ampia apertura del diaframma, che tendono a essere più pesanti, possono essere montati in tutta sicurezza.
  • Al fine di supportare la fotografia professionale in ambienti difficili, tutti gli obiettivi Fujinon GF sono a prova di polvere e resistenti all’umidità e dispongono di una struttura resistente alle basse temperature fino a -10 °C.

 

CARATTERISTICHE DEGLI OBIETTIVI 

Obiettivo standard GF63mmF2.8 R WR

  • L’obiettivo è dotato di un angolo di visione equivalente a una lunghezza focale di 50mm nel formato 35mm. Con un design compatto ed elegante, questa piccola e leggera lente ha un diametro di appena 84mm, di 74 mm all’estremità, ed un peso di soli 405g.
  • Il sistema ottico presenta una costruzione in 8 gruppi con 10 elementi, compresa una lente ED. È stato sviluppato per avere una dimensione compatta, dando massima priorità alla risoluzione. 

Obiettivo zoom standard GF32-64mmF4 R LM WR

  • L’obiettivo zoom standard copre lunghezze focali, equivalenti al formato 35mm, da 25 a 51mm.
  • Il sistema ottico presenta 14 elementi in 11 gruppi, ciascuno dei quali impiega uno dei seguenti tre tipi di lenti: lente asferica, lente ED e lente super ED. Si ottengono così immagini di alta qualità, sia in grandangolo sia nelle distanze focali standard, paragonabili a quelle che si ottengono con obiettivi a lunghezza focale fissa. L’obiettivo mostra prestazioni estremamente elevate dal centro fino ai bordi.
  • L’obiettivo adotta un sistema di messa a fuoco interno che permette di ridurre l’inerzia della lente di messa a fuoco, guidata da un motore lineare, per ottenere un AF rapido e silenzioso.

Teleobiettivo medio macro GF120mmF4 R LM OIS WR Macro

  • Teleobiettivo macro con massimo ingrandimento pari a 0,5x, equivalente a una lunghezza focale di 95mm nel formato 35mm.
  • Il sistema ottico presenta 14 elementi in 9 gruppi con 3 lenti ED e impiega un sistema di messa fuoco che utilizza un motore lineare; la messa a fuoco automatica è rapida e silenziosa. Grazie alle lenti ED, le aberrazioni cromatiche sono corrette in modo appropriato, contribuendo all’elevata qualità delle immagini. L’ottica restituisce uno straordinario effetto bokeh anteriore e posteriore.
  • Questo obiettivo è dotato di un sistema di stabilizzazione d’immagine che corregge fino a un massimo di di 5-stop, permettendo riprese a mano libera in situazioni di scarsa illuminazione.
  • La lente frontale è dotata di un rivestimento al fluoro che agisce come un eccellente idrorepellente e antimacchia.

Accessori dedicati opzionali

VG-GFX1

  • Battery Grip verticale che migliora notevolmente l’operatività durante le riprese nella posizione verticale. Ad alte prestazioni, è stato creato per riproporre il pulsante di scatto, i selettori e i tasti funzione nella stessa posizione di quando si scatta in posizione orizzontale. Nel Battery Grip può essere inserita una batteria dedicata NP-T125, aumentando così, in maniera significativa, l’autonomia della fotocamera durante la sessione di scatto.
  • Connettendo l’alimentatore CA-15V, venduto separatamente, è possibile caricare la batteria dell’impugnatura in circa 2 ore.
  • Adattatore inclinabile EVF-TL1,
  • Questo sistema consente di modificare l’angolo del mirino elettronico e di scattare da differenti angolazioni, aumentando notevolmente la libertà di posizionamento della fotocamera.

H MOUNT ADAPTER G

  • Collegando questo adattatore per GFX 50S è possibile utilizzare un totale di 9 obiettivi intercambiabili SUPER EBC FUJINON HC e un moltiplicatore di focale sviluppati per GX645AF, fotocamera a pellicola di medio formato (prodotto fuori produzione). Mentre la modalità di messa a fuoco sarà limitata a quella manuale, il diaframma può essere modificato utilizzando la ghiera di comando sul corpo della fotocamera; è anche possibile scattare utilizzando l’otturatore incorporato nell’obiettivo. L’utilizzo di questo otturatore permetterà una velocità di sincronizzazione flash fino a 1/800 sec.
  • L’adattatore è anche dotato di contatti elettrici che possono comunicare con il corpo della fotocamera, creando, salvando e applicando, indipendentemente, dati di correzione per ogni obiettivo. L’adattatore supporta le modalità di esposizione manuale e AE a priorità di diaframma.
  • È compresa una staffa rimovibile per treppiede da utilizzare sull’ottica, per garantire un buon equilibrio di peso quando si montano obiettivi particolarmente pesanti.

VIEW CAMERA ADAPTER G

  • L’adattatore*4 può essere utilizzato durante le riprese con GFX 50S su vecchi obiettivi FUJINON per fotocamere di grande formato come, ad esempio, il FUJINON CM. L’adattatore può essere montato su banchi ottici a pellicola 4×5.
  • Può essere utilizzato l’otturatore dell’obiettivo o quello del corpo macchina, permettendo all’utente di scegliere la modalità ottimale in funzione delle condizioni di ripresa.
  • Il grande cerchio immagine dell’ottica di grande formato insieme al soffietto del banco ottico che consente di variare l’asse ottico, può essere utilizzato per eseguire scatti fotografici decentrati, molto importanti per la fotografia di architettura.

HS-V5 software per la gestione delle riprese in Windows, indispensabile per lavori di ripresa professionali, e Tether Shooting Plug-in PRO per Adobe® Photoshop® Lightroom® (ciascuno venduto separatamente)

Connettendo GFX 50S al PC con cavo USB e utilizzando questo software, è possibile trasferire direttamente al computer le immagini riprese ed è possibile controllare la fotocamera dal PC.

Utilizzando il Control Panel Windows recentemente aggiunto a Tether Shooting Plug-in PRO per Adobe® Photoshop® Lightroom®, sono disponibili diverse migliorie, come ad esempio la maggiore velocità durante la navigazione tra le immagini e la gestione e il salvataggio di diverse impostazioni di ripresa.

Software di sviluppo RAW FILE CONVERTER EX2.0 powered by SILKYPIX (gratuito) e Adobe® Photoshop® Lightroom® / Adobe® Photoshop® CC (venduto separatamente)

Software di sviluppo RAW utilizzato per le correzioni dettagliate e per l’elaborazione avanzata delle immagini che non sono supportate dalla conversione RAW “in-camera”. Entrambi i software supportano la modalità “Film Simulation” di Fujifilm, permettendo la creazione di dati immagine estremamente vicini all’avanzata riproduzione dei colori di Fujifilm.

Fotocamera FujiFilm GFX 50S frontaleFotocamera FujiFilm GFX 50S frontale

Se vuoi rimanere aggiornato su FujiFilm GFX 50S, fotocamera mirrorless con ottiche intercambiabili iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*