23 giugno 2017

Corso di fotografia. Primi passi: come impugnare la fotocamera

Primi passi in fotografia: ho acquistato una nuova macchina fotografica, come si impugna correttamente?

Ecco come impugnare una compattaEcco come impugnare una compatta

Ho acquistato una compatta. Come devo impugnarla? 

Saldamente con la mano destra, col pollice preferibilmente sotto la base oppure, se preferite, sulla parte posteriore facendo però attenzione a non premere i tasti dei menu, il medio sul davanti, evitando di coprire il sensore dell’autofocus, e tenendo sempre l’indice sul pulsante di scatto, pronto a premerlo a metà corsa per mettere a fuoco.

Un consiglio: se dopo aver messo a fuoco continuerete a mantenere il pulsante di scatto premuto a metà corsa, allora basterà una leggerissima pressione del dito per azionare l’otturatore, scongiurando così il rischio di muovere la fotocamera durante lo scatto. Molte fotocamere hanno un sistema anti vibrazione, ma è meglio usare la mano sinistra per aumentare la stabilità dell’apparecchio: pollice sul fondello e indice sulla parte superiore, che stringono a pinza.

Se avete problemi di vista e non riuscite a mettere a fuoco l’immagine sul monitor, non allungate troppo le braccia, altrimenti aumenterete il rischio di avere foto mosse. Dovrete fidarvi dell’autofocus che, in genere, funziona davvero molto bene.

Ho acquistato una fotocamera reflex. Come devo impugnarla? 

Anche in questo caso sarà la mano destra a tenerla saldamente, solo che in questo caso verranno usati anche l’anulare e il mignolo perché il corpo macchina è molto più grande. La mano destra deve impugnare la fotocamera con disinvoltura, come se questa fosse un’estensione del braccio. Dovrete abituarvi a sollevarla, abbassarla, muoverla senza il minimo imbarazzo o sforzo. Il dito indice deve stare sempre sul pulsante di scatto pronto a mettere a fuoco e a scattare, ma anche a ruotare la rotellina delle impostazioni che sta immediatamente al di sotto del pulsante di scatto, che in genere modifica i parametri delle funzioni relative all’ottica. Il palmo della mano sinistra,insieme all’anulare e al mignolo, invece, vanno tenuti sotto il fondello in modo da sostenerne tutto il peso della fotocamera e per aiutare a ridurre al minimo i micro movimenti. Sul dito medio appoggerete l’ottica mentre col pollice e l’indice ruoterete la ghiera dello zoom.

Se l’ottica è manuale userete queste due dita per la messa a fuoco e, se c’è, per ruotare la ghiera dei diaframmi. Con alcuni obiettivi bisogna fare attenzione perché usando l’autofocus muovete per sbaglio anche la ghiera della messa a fuoco manuale l’autofocus si esclude e correte il rischio di fare una foto sfocata. Consiglio anche di fare un mezzo giro della tracolla intorno al polso destro, in modo da evitare cadute accidentali dell’apparecchio e scongiurare, almeno in parte, eventuali tentativo di furto…

Se vuoi rimanere aggiornato su Corso di fotografia. Primi passi: come impugnare la fotocamera iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*